Vai al contenuto

Tagli

Anni ’70 nel cuore: tante foto d’ispirazione per ricreare una chioma vintage (e moderna)

Capelli anni ’70. Se siete alla ricerca di qualche idea utile per poter ricreare una capigliatura elegante, naturale e alla moda, forse la vostra mente potrebbe correre idealmente indietro nel tempo fino a risalire agli anni ’70, un decennio che tanto ha dato (e sta continuando a dare) ai trend capelli 2022.

Ma quali sono i capelli anni ’70 che potrebbero andare per la maggiore?

Come risulta facilmente intuibile, non esiste un look dominante. Esistono tuttavia alcune linee guida che vi consigliamo di valutare per poter arrivare alla definizione di uno stile in puro richiamo anni ’70. Cominciando, magari, dalla possibilità di adottare delle scalature abbastanza decise, che si fanno più accentuate e che vanno a incorniciare il viso. 

Ricordate poi che i capelli anni ’70 dovrebbero essere portati lunghi – anzi, lunghissimi! – con pettinature lasciate alla vostra libera personalizzazione. Ne consegue che – come sopra anticipato – non vi è un look dominante, ma potete invece procedere alla scelta varia tra raccolti anni ’70, chignon wet, trecce e tanto altro ancora.

Un altro elemento immancabile in una bella capigliatura anni ’70 è inoltre la riga. Portata laterale, molto vistosa, con ciocche pettinate dietro le orecchie, o in alternativa centrale da abbinare a capelli lisci, potrebbe diventare un marcato elemento di visibilità. Ulteriore elemento sul quale vi consigliamo di soffermarvi è la frangia. Se amate gli anni ’70 non potete rinunciare di portarla voluminosa o bold. Meglio ancora se date alla frangia un tocco irregolare, che possa magari spingerla lunga, fin sopra gli occhi. 

Tagli di capelli corti 2022 per chi ha la chioma nera: belli da impazzire