Capelli corti a la garçonne. Tante FOTO a cui ispirarsi!

Qualcuno li chiama genericamente “capelli corti”, altri meno prosaicamente “alla maschiaccio”. In realtà, più romanticamente definiti come capelli a la garçonne, questo genere di stile continua a conquistare e ad affascinare milioni di donne in tutto il mondo, evidentemente a loro completo agio con un hairstyle non più di nicchia e non più “eccessivo”, ma sempre più in grado di contraddistinguere l’ennesima “mania da capelli corti”, che continua a contagiare attrici, modelle, cantanti e – visibilmente – donne ben lontane dal mondo delle passerelle.

Insomma, da Audrey Hepburn a Mia Farrow o, per le nuove generazioni, da Kristen Stewart a Cara Delevigne, il taglio a la garçonne è certamente una delle tendenze più cool del momento, e tutto lascia presagire che confermerà il suo gradimento anche nei prossimi anni!

Da dove arriva il taglio alla garçonne

Anche se non vi è un vero e proprio punto di partenza dell’uso e dell’abuso di questo taglio, non è errato correre indietro nel tempo fino agli anni ’50 per poter apprezzare in maniera più concreta i primi tentativi di accorciare le tradizionali chiome medie e lunghe femminili, per poter sposare in modo più convincente un taglio corto, o cortissimo.

Ne è derivato, dopo tanti “test” (celebri quelli dell’hairstylist Guillame), l’approdo a un taglio corto pulito, simbolo di eleganza, sfilato sulla nuca, più lungo sul davanti, con messa in piega precisa, ottenuta a tutti i costi (ma, principalmente, a colpi di generosa lacca). Una riscoperta della femminilità in un modo nuovo, andando a rispolverare i capelli corti dei decenni precedenti in un’ottica più decisa e grintosa.

Per poter arrivare al vero e proprio taglio a la garçonne bisogna però attendere qualche anno, quando i capelli corti femminili finirono con l’imitare quelli maschili, lasciando per la prima volta scoperte le orecchie e abbracciando con convinzione la riga laterale. Da quel momento in poi, per il taglio alla garçonne si sono succeduti periodi di grandissimo successo, sfociati in poi nel ricorso alle tecniche più moderne di hairstyling.

Frangia si o no?

Ma la frangia deve essere elemento integrato nel taglio a la garçonne? O sarebbe invece preferibile sposare altri accessori, come un ciuffo?

In realtà, non c’è una risposta univoca a tale dilemma, visto e considerato che molto (o tutto!) dipende dal tipo di viso. Le donne che hanno un viso quadrato potrebbero ad esempio optare per una frangia sfilata a diverse lunghezze per poter rompere la spigolosità, sposando un taglio più asimmetrico, mentre chi ha un viso tondo avrebbe i migliori risultati con frangia scalata dal centro ai lati. Per le donne che hanno un viso molto allungato, la maxi frangia è certamente una scelta da non sottovalutare.

Meglio invece soprassedere se il viso ha un’attaccatura molto avanzata su fronte e tempie: in quel caso si può optare per altre forme di arricchimento del proprio stile, come ad esempio un ciuffo laterale.

A chi sta bene il taglio alla garçonne?

Anche se il taglio a la garçonne può soddisfare le ambizioni di restyling di un ampio numero di nostre lettrici, in realtà occorre ben precisare che non tutte le donne otterranno il meglio da esso.

In particolare, il taglio a la garçonne sembra essere in grado di valorizzare la bellezza delle donne che hanno lineamenti molto delicati e femminili, con – magari – occhi grandi e ovale regolare, mentre coloro che hanno spigolosità e mascelle squadrate, o una fronte alta e un naso pronunciato, farebbero bene a trattare con particolare attenzione questa scelta.

Per quanto poi concerne la tipologia di capelli, i capelli crespi e difficili da domare creeranno più difficoltà alle donne che desiderano sfoggiare questo stile, mentre chi ha capelli morbidi e facilmente addomesticabili avranno di che gioire dinanzi al taglio alla garçonne!

Tante foto a cui ispirarsi

Abbiamo voluto arricchire di spunti questo articolo, proponendovi tanti modelli di taglio pixie e a la garçonne. Fateci sapere che cosa ne pensate e se avete trovato in essi il vostro prossimo look!

Pinterest DonnaModerna

Photo credit MAX NASH/AFP/GettyImages

Credit http://personaglia.com

Credit ClioMakeUp

Credit magazine.lorealprofessionnel.it

Credit bethanye.info

Credit LetteraDonna

Credit Donna Nanopress

Credit pharmaciefrance.eu

Credit Beauty in the City

Capelli Style, il magazine online di riferimento su tagli di capelli, acconciature, mode e colori!