I capelli dei neonati: verità e miti da sfatare

Se siete neo mamme o lo siete state vi sarete accorte che i vostri bambini presentano delle caratteristiche particolari in fatto di capelli. Alcuni nascono con una chioma rada, altri la hanno invece bella folta e scura; sono tante poi le informazioni sbagliate che circolano rispetto a quando e come lavare i capelli ai neonati, idem per il taglio. Questa è una guida che può esservi utile se avete da poco partorito o se in famiglia è appena stato appeso qualche fiocco alla porta; scopriamo insieme i miti da sfatare!

1. I neonati nascono pelati?

La risposta è no. Alcuni neonati vengono al mondo senza capelli, altri invece con pochi peli e spesso sottili, altri ancora con una chioma folta e lunga rispetto ai coetanei. Queste prerogative hanno a che fare principalmente con ragioni genetiche e niente di più o a causa del coinvolgimento di ormoni materni al quale il bimbo è sottoposto per l’intera gravidanza.

2. I neonati perdono i capelli?

Sì. Non importa se siano nati con pochi o tanti capelli, i neonati tenderanno sempre a perdere i capelli nei primi mesi di vita, così come il resto della peluria sul corpo. Questo perché i capelli verranno sostituiti da altri più forti e spessi. Anche qui la causa è da ricercare nelle variazioni ormonali nelle quali incorrono dopo il parto. La perdita dei capelli nei bambini, però, non ha una tempistica precisa; a molti succede nei primissimi mesi di vita, ad altri dopo l’anno o addirittura l’anno e mezzo.

3. Il colore può cambiare?

Anche in questo caso la risposta è positiva: sì, i capelli dei neonati possono cambiare colore. È un fenomeno molto comune; chi ad esempio è biondo alla nascita, con il passare del tempo, assume sfumature di colori diversi, chi rosse, chi invece più tendenti al castano. Il colore del capello è regolato – così come quello della pelle – dalla melanina che andando incontro alla maturazione può variare scurendosi e diventando più intenso. I livelli di melanina dipendono anche dagli ormoni sessuali, per questo motivo ulteriori cambiamenti si possono verificare nell’adolescenza.

4. Come si lavano i capelli ad un neonato?

Il cuoio capelluto dei neonati, e quindi anche i loro capelli, sono delicatissimi; occorre dunque prestare un po’ di attenzione durante il lavaggio. Non è necessario lavarli ogni giorno. Un paio di volte a settimana può bastare; per lo shampoo ovviamente è consigliabile qualcosa di delicato e poco aggressivo, meglio ancora se specifico per bambini.

5. E come si procede con l’asciugatura?

Se i capelli sono radi o molto fini basterà tamponarli delicatamente con un asciugamano; se invece la chioma è più folta è possibile usare il phon. Ovviamente avendo l’accortezza che il calore non sia troppo alto e il getto d’aria non sia molto attaccato ai capelli e al cuoio capelluto. Anche per lo spazzolamento vi è poi qualcosa da evitare: non usate spazzole o pettini con denti fini perché potrebbero graffiare la pelle del bimbo.

7. Quanto bisogna aspettare per il primo taglio?

Non c’è una regola per questo: qualunque momento della vita del neonato può andare bene per il primo taglio di capelli. Forse inizialmente si può optare per un taglio casalingo, poiché portare il bimbo da un parrucchiere potrebbe essere stressante e traumatico.

Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze