Capelli durante e dopo il parto: cosa succede e come comportarsi

In gravidanza, gli ormoni del tuo corpo sono responsabili della crescita e del sostentamento della vita del tuo bambino. Ma anche dei sintomi meno divertenti e degli effetti collaterali come nausea, vertigini, reflusso e problemi di pelle. Questi ormoni, in particolare gli alti livelli di estrogeni sono anche responsabili dei cambiamenti nei capelli parto, nel bene e nel male.

La maggior parte delle persone sperimenta cambiamenti di capelli in gravidanza. Ci sono tre fasi di crescita dei capelli: la fase di crescita attiva (2-6 anni, chiamata “anagen”), la fase di transizione (2-3 settimane, chiamata “catagen”) e la fase di riposo prima della caduta intorno a 100 giorni (chiamato “telogen”). In gravidanza, l’eccesso di estrogeni provoca una fase di crescita prolungata per i tuoi capelli. Poiché questa fase di crescita è prolungata, i capelli che normalmente passerebbero attraverso questa fase e cadono, vengono trattenuti. Al di fuori della gravidanza, perdi 25-100 capelli ogni giorno.

Capelli parto durante e dopo: gli effetti degli estrogeni

Questo significa per molte persone che i capelli in gravidanza si avvertono più spessi e più pieni, proprio perché lo sono! Alcune persone riferiscono persino che i propri capelli siano più lucenti e cambino nella consistenza (da ricci a più lisci o viceversa). Ciò significa anche che dopo il parto, quando i livelli di estrogeni diminuiscono e tornano costantemente alla normalità, si perderanno un po’ di capelli. Ecco, forse un sacco di capelli. Il picco della caduta dei capelli dopo il parto è di circa 3-6 mesi dopo il parto e può durare fino a 12 mesi. Durante la fase, può sembrare che tu stia perdendo tutti i capelli! Non c’è niente da temere però; in realtà non stai perdendo tutti i tuoi capelli. Sono solo i capelli che avrebbero dovuto essere persi progressivamente durante i 10 mesi di gravidanza, e lo stanno facendo tutti in una volta.

Quando la caduta dei capelli dopo il parto è completa, i tuoi capelli possono apparire sottili o radi/spogli in alcuni punti. Una volta iniziato il normale schema di crescita, quelle aree si riempiranno di nuovo e torneranno alla normalità. In effetti, molte persone sperimentano il fenomeno della ricrescita dei capelli dopo il parto in cui molti capelli ricrescono più o meno nello stesso periodo, quindi ci sono baby hair  che spuntano, facendo spesso apparire i capelli crespi. Per la maggior parte delle persone, entro la fine del primo anno dopo la nascita, la normale crescita dei capelli ritorna. Anche se può volerci un po’ di tempo prima che tutto torni come prima della gravidanza. Perdere i capelli può essere doloroso. Aiuta sapere che questo è un processo naturale, quasi tutti lo sperimentano ed è solo temporaneo.

I benefici del vino rosso nella caduta dei capelli: un alleato prezioso