bowl cut timothée chalamet

Niente paura uomini, il taglio a scodella non è ritornato di moda. Almeno per ora.

Ma Timothée Chalamet nel film The King sta tentando nell’impresa di riportare in auge un taglio di capelli che abbiamo potuto “apprezzare”, almeno fino a oggi, solo nelle pellicole cinematografiche o nelle serie tv.

bowl cut Timothée Chalamet
Foto @tchalamet [IG]
Eccolo il taglio a scodella, chiamato bowl cut, che ricorda per le sue fattezza la forma di una scodella rovesciata in testa.

I tagli a scodella più famosi di sempre

Lo ricorderete sicuramente nella commedia degli anni ’90 “Scemo & più scemo” con Jeff Daniels e Jim Carrey, dove è quest’ultimo a sfoggiare questo taglio caricaturale.

In testa Jim Carrey sembra indossare un elmetto. Guardando la pellicola potreste facilmente capire il perché: durante una scena il barbiere gli piazza un’insalatiera sulla testa e comincia a tagliare tutto ciò che spunta dal bordo. E voilà il gioco è fatto.

jim carrey taglio a scodella

Dopo Jim Carrey il bowl cut è apparso su Howard Wolowitz, nella serie tv The Big Bang Theory. Il personaggio è un ingegnere nerd appassionato di fumetti che indossa pantaloni strettissimi e a vita bassa.

A differenza del taglio a scodella di Jim Carrey quello di Simon Helberg è più voluminoso e bombato. I suoi capelli da caricatura nerd sono una sorta di bowl cut phonato.

Simon Helberg taglio a scodella

Anche la piattaforma Netflix ha lanciato il suo bowl cut per uomini con Finn Wolfhard, Mike Wheeler nella serie tv Stranger Things, che porta questo taglio di capelli originale per sottolineare il carattere timido e introverso del personaggio.

finn-wolfhard

E adesso il taglio a scodella sta tentando nella sua scalata al successo grazie al look di Timothée Chalamet nel film The King, dove si narrano le vicende della vita del giovane e ribelle principe Enrico V d’Inghilterra.

I capelli a Giovanna D’arco di Timothée Chalamet saranno la tendenza uomini per il prossimo autunno 2019?

Noi non crediamo proprio!