Ellie Goldstein: la modella di Gucci con la sindrome di down

È lei il nuovo volto sulla copertina del numero 5 di Mission: Ellie Goldstein, classe 2002, ex ballerina e modella dalla tenera età di 15 anni, affetta da sindrome di Down. Qui la vediamo sorridente e sicura di sé in un abito floreale di Gucci by Ken Scott, smanicato in lana verde smeraldo e basco nero lucido, con un delicatissimo make-up rosa a incorniciarle lo sguardo.

Modella e role model

Diciannove anni e un sorriso disarmante, Ellie ha un passato di ballerina alla Royal Opera House e alla Royal Albert Hall, poi ad aprirle le porte della moda è proprio Gucci, quando viene selezionata per il progetto di scouting The Gucci Beauty Glitch, svoltosi su Instagram in collaborazione con Vogue Italia, che offriva lo spunto per una rappresentazione della diversità scevra da stereotipi nella moda.

È stato solo l’inizio, e oggi la diciannovenne britannica foto dopo foto, copertina dopo copertina, sta contribuendo a cambiare gli standard di bellezza e l’idea tradizionale di modella, ormai superati. Non era la prima volta che Ellie partecipava a campagne di brand importanti, come Nike e Vodafone, ma posare per Gucci è stato per lei come realizzare un sogno: ora la prossima voce nella bucce list è la laurea in Arti performative, facoltà che Ellie frequenta al college di Redbridge.

Ellie Goldstein

@gucci [IG]

Tag: