Vai al contenuto

Guide

Erbe ayurvediche che inspessiscono il capello: usa la cassia e vedrai

L’hennè neutro è un impacco a base di cassia, una pianta che ha il potere di nutrire, rinforzare e lucidare i capelli in modo del tutto naturale.

Che cos’è la cassia

I tipi di hennè in commercio sono differenti, si va dall’hennè rosso, a quello nero, a quello biondo a quello cosiddetto neutro. Oggi ci occuperemo proprio di quest’ultima tipologia. L’hennè neutro può essere costituito da cassia o senna italica o da cassia obovata, la pianta comunque dal punto di vista botanico è sostanzialmente la stessa, di conseguenza i due tipi di hennè sono uguali. Sulle confezioni potrete trovare l’una o l’altra denominazione. Se le tipologie di hennè citati servono solitamente come tinture per capelli, la tipologia neutra, come dice il termine stesso è semplicemente un impacco che si fa per andare a nutrire la cute e a rinforzare il capello, non per tingere.

A cosa serve

L’hennè neutro è fatto per essere utilizzato da tutti, indipendentemente dal colore dei capelli e dalla presenza o meno dei capelli bianchi, perché non interviene in alcun modo sulla pigmentazione. Esso va agire alla base dei capelli, sulla cute, facendo sì che le ghiandole che producono il sebo siano regolate, quindi ha un’azione seboregolatrice e nel contempo ha la straordinaria capacità di illuminare i capelli di nuova luce. Proprio per questo motivo è anche un impacco ideale da fare da parte di chi ha problemi di forfora. Oltre a questo tipo di intervento l’hennè neutro dona volume alla chioma, ma disciplinandola andando ad attaccarsi al capello, in un certo senso appesantendolo. In altre parole elimina l’effetto crespo, ma da maggiore spessore al capello, una cosa del tutto eccezionale e rara.

La cassia è un rimedio naturale per chi ha capelli sottili, opachi, stressati, sfibrati o che sono stati trattati chimicamente. Di solito non ha alcuna capacità tintoria, se viene però associata ad una sostanza acida, come aceto o succo di limone e viene tenuta in posa sui capelli per oltre 12 ore, può rilasciare sui capelli chiari dei riflessi dorati. Su capelli scuri e per un applicazione di un’oretta, non fa comunque alcunché in senso di pigmentazione. Solamente con l’ossidazione l’hennè neutro acquisisce un potere riflessante. Se viene fatta sui capelli bianchi, questi risulteranno giallini. Se si desidera l’effetto riflessante si può aggiungere all’hennè neutro anche un’altra erba, anche in forma di infuso al posto dell’acqua, come la camomilla, il rabarbaro o la curcuma.

Maschere fai da te ristrutturanti e condizionanti: il latte di cocco profuma e risolve