Vai al contenuto

Acconciature

Le mode più stravaganti delle città del gioco, da Las Vegas a Montecarlo

Le due città del gioco più famose al mondo, ovvero Las Vegas e Montecarlo, continuano ad accogliere turisti, curiosi e appassionati da ogni paese del mondo. Molti, prima di entrare per la prima volta nel casinò, cercano su internet quale outfit prediligere. Ecco chi, nel tempo, ha sfidato ogni cliché e si è vestito nel modo più stravagante.

Chiunque grazie a film e racconti di viaggio ha avuto un assaggio delle città del gioco più famose. Da una parte Las Vegas, la città del gioco e delle stranezze, dall’altra Montecarlo, elegante, tradizionale e signorile. Nonostante molti casinò web permettano di giocare con soldi veri in tutta sicurezza, e di conseguenza la fama dei casinò tradizionali si sia offuscata, una visita alle sale da gioco fisiche è d’obbligo una volta nella vita. Ma quali sono le mode più stravaganti di Las Vegas e Montecarlo? Scopriamolo insieme.

Las Vegas: la città delle infradito e degli hotel a tema

Città cinematografica per eccellenza (basti pensare ai capolavori Casinò, Paura e delirio a Las Vegas, Una Notte da Leoni), Las Vegas offre molti spunti a chi vuole esprimere il proprio estro e vuole vincere soldi veri. Sono pochi i casinò che durante il giorno impongono un rigido dress code: ecco perché nelle più grandi sale da gioco è possibile vedere persone con infradito, cappellini da baseball, canotte o addirittura costumi.

Fuori dai casinò l’offerta di stravaganza è varia: si passa dalle feste in piscina a tema, fino agli hotel arredati in maniera non convenzionale. Qualche esempio? Il Mandalay Bay è interamente pensato per far rivivere ai visitatori una notte araba da favola: scorgere ospiti vestiti a tema non è così inusuale. Distinguere gli sceicchi veri da quelli finti sarà dura! Passare dai castelli nel deserto all’antico Egitto è un attimo: basterà spostarsi di qualche chilometro per trovare l’Hotel Luxor, interamente pensato per immergersi nel mondo dei faraoni e di Cleopatra. Chi invece ama sentirsi ancora bambino troverà molti hotel a tema fantasy: Excalibur, Treasure Island, Circus Circus.

L’eleganza in Costa Azzurra: il casinò di Montecarlo

Il piccolo Principato di Monaco è diventato letteralmente iconico durante il Novecento: si trattava (e si tratta ancora oggi) della meta prediletta per personaggi dello spettacolo, VIP, grandi divi del cinema di ritorno da Cannes e molto altro. Montecarlo, com’è noto, ospita anche un casinò di fama internazionale e un Gran Premio di Formula 1.

A Montecarlo l’atmosfera di gioco è assolutamente diversa: i casinò hanno un dress code molto rigido che richiede massima eleganza. Durante gli anni anche i più grandi divi del cinema si sono adeguati, anche se – con grande originalità – c’è chi è riuscito comunque a far parlare di sé.

Qualche esempio? Come dimenticare il grande attore Kirk Douglas che nel 1953 viaggiò in Costa Azzurra non con la classica giacca e cravatta, ma con un dolcevita nero a collo alto? O ancora, molti ricorderanno l’ancora iconico set di fotografie che Audrey Hepburn, non ancora famosa, fece nel 1951.

Insomma, ogni casinò ha decisamente il suo pubblico. Le grandi città di gioco accettano volentieri la trasgressione nell’outfit: purché sia a tema!