lipblushing

Questa è l’ultima tendenza in fatto di labbra; il lip blushing è un tatuaggio che sostituisce il filler. Rispetto alle classiche punturine garantisce un risultato molto più naturale e permette di correggere eventuali problemi di forme, dimensioni e discromie ed in più il rossetto non è più necessario!

Lip blushing cos’è e come funziona

Da anni le beauty influencers sponsorizzano filler, gloss e rossetti con estratti di mentolo che pompano le labbra. Due nomi svettano sulla cima dei kit più venduti in assoluto: Huda Beauty e Kylie Cosmetics; sold out in poche ore dopo la loro messa in vendita.

Da qualche tempo è però tornata di moda una pratica che sembrava esser sprofondata nel dimenticatoio dell’estetica: il tatuaggio alle labbra. Una valida sostituzione al makeup e che dà la possibilità di definire bene i contorni e ridare forma e volume alla bocca. Un esempio lampante ne sono le Spice Girl e Cristina Aguilera negli anni del loro successo.

huda beauty
Foto: @hudabeautyshop [IG]
Questa volta però parliamo di una pratica più soft e ancora meno invasiva, si chiama lip blushing – letteralmente labbra arrossite, e s’ispira all’effetto blush delle gote. La particolarità di questo tatuaggio è il fatto che non parliamo solamente di contorno, bensì delle labbra tutte.

Il lip blushing punta a donare un tono rosato così da essere sempre pronte per uscire. Proprio per questo appare molto naturale ed è volto soprattutto a migliorare la forma delle labbra, durando oltretutto molto più a lungo del filler. I tempi stimati, infatti, sono di circa tre-cinque anni.

Amy Jean, beauty expert, sul Lip Blushing

Amy Jean è la fondatrice della Linnehan of Amy Jean Brow Agency ed in merito alla pratica sopra citata dice:

“Proprio come il microblading, il rossore delle labbra è una forma di trucco semi-permanente che dona alla bocca colore e un aspetto più pieno. Se in passato, per il trattamento si utilizzava l’inchiostro per tatuaggi a base di carbonio con un risultato dalle linee dure o toni bluastri che invecchiavano, il rossore delle labbra di oggi è completamente diverso: il Lip Blushing è un approccio più attuale e naturale rispetto al tradizionale tatuaggio del labbro del passato. Oggi le tonalità naturali del pigmento organico vengono utilizzate nel colore desiderato e applicate utilizzando un macchinario delicato per tatuaggi cosmetici.”

lip blushing
Foto: @permanentlypinup [IG]

Costi e controindicazioni

Il costo del trattamento si aggira fra i 500 e i 600 euro, successivamente la procedura va ripetuta, almeno 40 giorni dopo e il costo è leggermente inferiore; parliamo di una cifra tra i 150 ed i 250 euro per ritocco. Nel tempo, comunque, è consigliabile ripetere il trattamento almeno una volta l’anno per avere un risultato sempre al top. 

Il tatuaggio alle labbra non è estremamente doloroso; le labbra sono una parte del corpo particolarmente sensibile e per questo motivo viene applicata da subito una crema lenitiva ed anestetizzante che contrasta il passaggio dell’ago sulla carne. Durante la seduta si potrebbe avvertire un leggero pizzicore, ma niente di insopportabile! 

Chi soffre di herpes recidivo potrebbe riscontrarne l’apparizione durante la guarigione del tatuaggio; in quel caso il risultato potrebbe non essere del tutto perfetto dalle prime applicazioni e bisognerà insistere un pochino di più facendo due o più ritocchi. 

La prima seduta dura circa un’ora e mezza/due ore poiché bisogna valutare ogni dubbio del caso, la giusta forma ed il giusto colore adatto alle nostre labbra; per i ritocchi invece il tempo è certamente minore.

I risultati

Le labbra quindi acquisiscono pieno colore, oltretutto completamente resistenti all’acqua. Se avete intenzione di sottoporvi al lip blushing potete anche scordarvi il rossetto!

Il risultato vero e proprio, comunque, lo si può vedere dopo diverse settimane; inizialmente il colore sarà molto intenso, mentre via via che il tatuaggio guarirà andrà piano piano a schiarirsi fino a diventare davvero naturale.