pelle grassa

@ Sofia Zhuravetc / Shutterstock

Qual è il makeup giusto se si ha la pelle grassa? Te lo svela Capellistyle!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Moltissime donne presentano una pelle grassa o mista e questo può portare a diversi problemi antiestetici, soprattutto quando si ha a che fare con il makeup. C’è però anche qualche lato positivo: chi ha la pelle grassa difficilmente vedrà sbucare rughe prima del tempo, anzi queste si presenteranno più tardi rispetto alla media. Inoltre, seppure a volte risulti fastidioso, la tipologia di pelle in questione permette di far rimanere il viso più idratato e protetto dalle aggressioni ambientali esterne.

Leggi anche: Palpebra cadente: qual è il trucco adatto per nasconderla? Video tutorial

Makeup giusto per la pelle grassa

Quando si ha la pelle grassa, l’importante è adottare una corretta beauty routine fatta di step necessari per arginare i problemi dovuti da questa tipologia di cute, fra cui lucidità, punti neri, pori dilatati e imperfezioni. Vediamo come curarsi al meglio in questi casi:

Detersione

Il primo passo fondamentale è la detersione; Elisabetta Trezzi – Spa manager dell’Hotel Eden di Roma – ha dichiarato quanto segue:

La pelle grassa richiede una pulizia (mattino e sera) con un prodotto specifico. Bene una formula priva di solfati, gentile sulla cute, contenente ioni d’argento, potente antisettico naturale, oltre a una miscela probiotica naturale per combattere i batteri che causano le impurità. Eseguire come secondo passaggio uno scrub delicato servirà a ridurre e uniformare lo strato corneo, aiutando la resa del trucco. Sfatiamo il falso mito per cui la pelle grassa va idratata poco. Non è affatto così, dunque dopo la detersione massaggiate prima un booster e poi una crema viso dalla texture leggera, con formulazione ricca di antiossidanti e attivi naturali.

Base

Per la base del trucco, quindi, se si ha la pelle grassa è bene preferire cosmetici in polvere, come fondotinta compatti e ciprie. Questi, infatti non aumentano l’idratazione della pelle in modo eccessivo e contrastano l’effetto lucido donando un effetto opacizzante alla pelle. Inoltre permettono al trucco di durare di più assorbendo il sebo in superficie. Se non sai quale marca scegliere puoi dare un’occhiata all’online shop di Douglas e trovare il prodotto adatto a te.

Pulizia del viso per pelle grassa

Chi ha la pelle soggetta a impurità o semplicemente grassa, dovrebbe prendere in considerazione l’idea di optare per una pulizia del viso professionale e profonda da parte di un’estetista di fiducia. Questo trattamento deve essere fatto a cadenza abbastanza regolare; il miglioramento della vostra pelle sarà visibile fin da subito. Ecco le raccomandazioni di Silvia Russo – Facialist dello studio Natural Bio Lifting di Milano .

Diffidate di chi sbriga la pulizia viso in 50 minuti. La pulizia viso viene spesso passata come un trattamento banale, ma non lo è affatto. Specie per chi ha la pelle grassa e lucida (e magari vive in città), la pulizia professionale dev’essere iper accurata, in più step e rigorosamente personalizzata in base alle esigenze della singola persona. Per tutti, comunque, i pori vanno liberati in profondità con vapore e spremitura manuale, a cui fare seguire l’applicazione di diversi prodotti, calmanti e detossinanti. Per capire quando è il momento di prenotare la seduta, basta guardarsi criticamente allo specchio e valutare lo stato di punti neri, brufolini e impurità.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Nato a Zurigo nel 1991, di origini siciliane ma romano d'adozione, Basilio Petruzza è uno scrittore e blogger. È laureato in Dams e, nonostante la sua prorompente calvizie, è da sempre appassionato di capelli, tagli e colori.
Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!

Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.