Questo sito contribuisce alla audience di
Vai al contenuto

Lifestyle

Maria Pia Pizzolla di Amici oggi ha 45 anni: com’è diventata e che fa

Prima di Amici il talent di Maria De Filippi si chiamava Saranno Famosi. Era il 2001 e l’edizione numero uno fu vinta dal cantante Dennis Fantina. Ma tanti altri nomi conquistarono il pubblico in quell’anno. Rimanendo nel campo del canto pensate a Monica Hill, che oggi gira il mondo con Laura Pausini in veste di corista e anche a Maria Pia Pizzolla.

Il timbro forte e profondo della voce e gli inconfondibili capelli cortissimi fucsia di quest’ultima è senza ombra di dubbio rimasto nella memoria dei telespettatori. Del resto l’ex allieva foggiana di Amici ha iniziato prestissimo: ha iniziato a ‘bazzicare’ nel mondo dello musica e del canto a soli 6 anni, quando cominciò a studiare canto e pianoforte.

Leggi anche: Valentin, che cambiamento! Sparito dopo la cacciata da Amici, oggi è irriconoscibile

Maria Pia Pizzolla di Amici, com’è oggi

Poi, prima di approdare negli studi Mediaset, nel 1997 Maria Pia Pezzolla ha fatto parte di un gruppo rock dal nome Senza Resa e, nel 2000 i Superzoo. Ma è nel 2002, con l’ingresso nella scuola di Maria De Filippi che raggiunge la notorietà. Non solo, ha avuto l’opportunità di calcare il palco dell’Ariston in una passata edizione del Festival di Sanremo.

Maria pia pizzolla amici oggi irriconoscibile

Oggi la cantante ha 45 anni, è una donna e non ha più la chioma corta che ricordavamo e nemmeno la tinta fucsia, anche se dalle foto social di qualche tempo fa sembrava essere tornata alle origini. Sul lavoro, anche se non ha sfondato nel mondo della musica come molti suoi colleghi non ha certo abbandonato il suo sogno. Di recente ha anche pubblicato il suo primo EP da solista, dal titolo Risveglio, come ha raccontato sulle sue pagine social.

Maria pia pizzolla amici oggi irriconoscibile

“’Risveglio’ – ha raccontato Maria Pia Pezzolla – è senza dubbio il mio lavoro più intimo e completo, estremamente diverso da tutto ciò che ho cantato sinora. Da troppo tempo sognavo di sedere al pianoforte per scrivere i miei brani secondo le mie idee e i miei tempi; l’esperienza del lockdown me ne ha offerto la possibilità e dato il coraggio. Credo che i tempi fossero particolarmente maturi, perché tutto è successo nel modo più spontaneo”.

Hai scelto di non accettare i cookie

Tuttavia, la pubblicità mirata è un modo per sostenere il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirvi ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, sarai in grado di accedere ai contenuti e alle funzioni gratuite offerte dal nostro sito.

oppure