anthony mancinelli

Morto a 108 anni Anthony Mancinelli, il barbiere più longevo al mondo

Anthony Mancinelli, il barbiere in attività più anziano del mondo, è morto all’età di 108 anni. Nonostante la tarda età, Anthony continuava a lavorare nel suo salone al quale aveva dedicato la sua intera vita.

La vita di Anthony Mancinelli

Si è spento il barbiere di 108 anni; l’uomo era un immigrato italiano che dall’età di 12 anni lavorava come barbiere. Fino allo scorso luglio Anthony aveva lavorato nel suo salone a circa 800 chilometri a nord di New York City.

Nel 2007 aveva vinto il Guinnes dei Primati come più anziano barbiere professionista. Anthony Mancinelli ha aperto il suo salone a Newburgh nel 1930 e ne è stato il proprietario per oltre quarant’anni. Dopo aver chiuso il suo salone, ha continuato a lavorare in altri barber shop fino alla sua morte.

La sua longevità, aveva detto durante un’intervista al New York Times, la doveva al fatto di non aver mai fumato o bevuto molto. Sulla dieta, invece, aveva detto “Mangio solo spaghetti sottili così non ingrasso”.

L’uomo ha continuato a lavorare anche durante la vecchiaia per superare la morte della moglie, venuta a mancare nel 2014 all’età di 70 anni. Così, giorno dopo giorno, la vita di Anthony era scandita dalle visite mattutine al cimitero per salutare Carmela e da ben 8 ore di lavoro, dal lunedì al venerdì dalle 12:00 alle 20:00.

Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.