Gli occhi cerulei sono dei particolari occhi contraddistinti da una straordinaria tonalità di blu, che spazia dall’azzurro profondo a quello più scuro, passando attraverso varie varianti di verde: il ceruleo deriva dal termine latino “caeruleus” (che, non a caso, vuol dire “blu scuro”, “blu” o “blu verde“), richiama anche il termine “caelulum”, diminutivo di “caelum”, ovvero “paradiso”, “cielo”. Insomma, un colore davvero celestiale e paradisiaco, che le fortunate interessate potranno certamente utilizzare per poter esaltare il proprio sguardo e la propria seduzione!

Trucco occhi cerulei, come valorizzare al meglio il vostro sguardo!

Introdotto cosa siano gli occhi cerulei, cerchiamo di comprendere in che modo poter valorizzare al meglio il vostro sguardo attraverso la predisposizione di un look che non potrà che rendere merito a questa variante così rara di cromia. Ma da dove partire? Come fare in modo che i propri occhi cerulei siano opportunamente evidenziati attraverso un giusto make up?

trucco-occhi-azzurri-blu-make-up

Le regole da seguire non sono tante, e se le seguirete attentamente, siamo certi che riuscirete a ottenere un buon risultato che farà la vostra fortuna nel corso di questa stagione e di quelle successive. Pronte?

Gli ingredienti per un bel trucco

Per poter realizzare un buon trucco per occhi cerulei, prendete degli ombretti caldi (giallo, rosso, marrone, ad esempio) e degli ombretti freddi (blu, viola). Prendete anche una buona matita azzurra o nera, e un eyeliner nero o rame. Acquistate prodotti di qualità, evitando di ricorrere a beni troppo scadenti, che potrebbero rendere inefficace il vostro look, e soggetto a continui ritocchini.

Come truccare lo sguardo, passo dopo passo

Una volta che avrete recuperato tutto l’occorrente, prendete il correttore di un tono un pò più scuro di quello della propria pelle (ma senza esagerare, altrimenti riuscirete realizzare un contrasto eccessivo, con quel che ne deriva). Passatelo sulle occhiaie per coprirle e rendere la zona di “lavoro” più omogenea. Prendete poi l’ombretto panna opaco e sfumatelo con l’aiuto di un pennello morbido su tutta la palpebra. In alternativa, potete utilizzare un ombretto giallo scuro, visto e considerato che si tratta del complementare del blu al quale i vostri occhi cerulei si richiamano: con questa alternativa, riuscirete a esaltare al massimo i vostri occhi, con un effetto più incisivo.

Giunti a questo punto, prendete la matita nera e tracciate una linea sottile sulla palpebra superiore allungando verso l’esterno, e dunque sulla palpebra inferiore. Congiungete ora le due linee formando una sorta di triangolo, tirando verso l’esterno (vi permetterà, così facendo, di dare l’impressione che l’occhio sia più lungo). Sfumate e mettete il mascara nero, stando attente a realizzare un lavoro omogeneo, senza che vi siano grumi in evidenza.

Tante varianti a portata di “specchio”!

Come intuibile, le istruzioni di cui sopra sono solamente una base che vi permetterà di poter arricchire di spunti e di varianti il vostro make up. Potete ad esempio utilizzare degli ombretti dai colori caldi come l’arancio o il rosso, oppure puntare su qualcosa di più scuro, come il marrone o il rame. Se invece non amate i contrasti, potete optare per un trucco più sobrio, quasi neutro, aggiungendo un eyeliner dorato o ramato.

A proposito di trucchi più delicati, se non amate i contrasti ma non volete nemmeno rifugiarvi in un nude look, potete comunque optare su un trucco che possa richiamare le stesse tonalità degli occhi cerulei. Potete dunque ad esempio truccare i propri occhi con le stesse tonalità di blu del ceruleo, dando via libera a ombretti di colore celeste, turchese, cobalto, blu notte, viola scuro e gli altri toni che sono impliciti nel ceruleo. Per poter definire al meglio lo sguardo, potete utilizzare un buon eyeliner nero.

Sulla base di quanto sopra illustrato, la palla balza nel vostro campo. Dovrete cercare di comprendere quale potrà essere il make up più opportuno per valorizzare il vostro sguardo, tenendo sempre conto di un fatto prioritario: il trucco dovrà farvi sentire a vostro agio e sicure di voi stesse. Sulla base di questo elemento prioritario, il resto verrà sicuramente da se: e non abbiate paura di provare e, eventualmente, sbagliare. Spesso i migliori risultati si ottengono proprio per tentativi e con correzioni. Buon make up e fateci sapere come è andata a finire!