piercing sopracciglio

@ Vera Larina – Shutterstock

Piercing sopracciglio: cura, dolore, complicazioni e FOTO

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il piercing sopracciglio è un accessorio molto popolare per chi vuole assaggiare il sapore della ribellione, ma non solo. In questa guida imparerete come scegliere lo stile che fa per voi e come prendervi cura del piercing per evitare brutte sorprese.

Visto per la prima volta nelle strade negli anni ‘70, il piercing al sopracciglio non è ancora passato di moda. Ancora oggi rimane un accessorio fresco e originale per entrambi i sessi. Ma se prima veniva visto come un atto di ribellione, oggi è accettato da tutti come simbolo della propria personalità.

Leggi anche: Piercing al naso: costo, cura e significato

Il piercing al sopracciglio è uno dei più sicuri e questo lo rende anche uno dei più popolari in tutto il mondo. È un tipo di piercing che può essere fatto sia in modo verticale sia in modo orizzontale. Il primo è senza ombra di dubbio quello più comune, mentre il secondo è considerato fashion ed esclusivo.

Si possono anche avere più piercing in questa particolare parte del corpo. Ad alcune persone ne basta uno soltanto, altre invece possono arrivare fino a una decina di orecchini infilati nel loro sopracciglio. Questo perché l’effetto che dona nell’insieme offre un punto di prospettiva sempre diverso. Le diverse angolazioni degli orecchini fanno il resto, garantendo un aspetto mai banale.

Il gioiello che viene utilizzato più spesso per il piercing sopracciglio è quello ad anello. Ma vengono usati anche bilancieri curvi e cerchietti. Qualsiasi sia la vostra scelta, assicuratevi di selezionare solo oggetti di ottima qualità per evitare il rischio di infezioni o altri problemi che possono essere prevenuti con qualche accorgimento.

Evitate, quindi, i pezzi più economici e fate lo sforzo di spendere qualche euro in più. Il vostro portafoglio ne risentirà ma ne guadagnerete in salute. Ricordatevi che parliamo di una zona del viso, molto sensibile di suo. Non rovinatevi il volto per aver scelto accessori di scarsa qualità solo perché meno costosi di altri.

Piercing sopracciglio: come prendersene cura

Questo tipo di piercing può richiedere fino a sei settimane per guarire completamente. Fino a quel tempo è di fondamentale importanza non rimuovere l’orecchino, perché è probabile che la ferita si chiuda nel giro di pochi giorni. E questo è il motivo principale per cui è necessario prestare un’adeguata attenzione all’igiene personale nelle zone che si trovano in prossimità del piercing.

Di seguito vi elenchiamo le poche e semplici regole da cui non potrete scappare.

Pulizia

La prima cosa da fare è mantenere la pelle davvero pulita. Soprattutto le mani, devono essere linde quando andrete a toccare l’area interessata dal piercing. Ancora più importante è fare in modo che gli orecchini siano tenuti perfettamente puliti.

Inoltre, prima di farvi fare il piercing, assicuratevi che il professionista lo sia davvero. Deve seguire tutte le procedure di pulizia e di igiene mentre vi fa il piercing. In questo modo sarete in grado di evitare problemi spiacevoli come cicatrici, infezioni e possibili danni ai nervi.

Sapere come farlo nel modo giusto

Parliamoci chiaro: non sempre il piercing al sopracciglio è una buona idea. O per lo meno non lo è se viene fatto nel modo sbagliato. No, questa volta chi vi farà il piercing non ha nessuna colpa, a sbagliare è proprio il vostro senso del gusto, con il risultato che gli altri non vi guarderanno con ammirazione ma con un forte senso di inquietudine. Ehi, può succedere! Per questo motivo è importante guardarsi allo specchio e immaginare diverse prove prima di procedere.

Inoltre, dovete tenere conto che ci sono dei luoghi dove un accessorio così bizzarro non è ben visto. Parliamo, per esempio, di un posto di lavoro dove la formalità è la regola principale, anche nell’abbigliamento. Questo può essere un ostacolo per la vostra crescita professionale e personale.

Ma al di là di tutto, dovete considerare come il piercing al sopracciglio starà sul vostro viso e gli sforzi che dovrete fare per prendervene cura.

Prima di buttarvi a capofitto, pensateci bene e riflettete a fondo sul vostro presente e futuro. Scegliete l’accessorio giusto per il piercing e poi fatevi trafiggere le sopracciglia senza alcun rimpianto.

Come viene fatto il piercing al sopracciglio?

Ve lo abbiamo già ricordato, ma ci teniamo a essere chiari. Non fermatevi al primo piercer che vi offre un prezzo economico, ma sondate bene il terreno. Affidatevi solo a un professionista che saprà comprendere a fondo tutte le vostre esigenze.

Mostrategli il punto esatto in cui volete il piercing. I punti di ingresso e di uscita verranno così contrassegnati a penna. Poi un ago sterilizzato passerà da un angolo esterno dell’occhio attraverso il sopracciglio. L’orecchino verrà, infine, inserito nel piercing.

Fa male?

È più terribile a dirsi che a farsi, non preoccupatevi. Secondo alcune persone, questo tipo di piercing provoca la stessa quantità di dolore di quando vi fate le sopracciglia con le pinzette.

Potrebbe anche apparire un piccolo livido e del lieve gonfiore in quanto l’area viene forata.

Guarigione

I consigli per la terapia post piercing sopracciglio non è così complicata. Bisogna starci dietro e avere un po’ di pazienza, ma è del tutto normale.

  • non toccate il punto trafitto senza prima esservi lavati le mani
  • pulite il piercing con regolarità, utilizzando un batuffolo di cotone imbevuto di acqua salina calda
  • sciacquate la zona con accuratezza e delicatezza con del sapone neutro mentre fate la doccia
  • usate asciugamani di carta usa e getta per asciugare il piercing, sempre con delicatezza
  • evitate di rasare il sopracciglio con il piercing
  • non applicate trucco, lozioni, creme o pomate antibiotiche sul piercing
  • evitate di dormire sul piercing sopracciglio.

Complicazioni

Se si nota un punto rosso pieno di pus vicino alla regione del piercing, significa che c’è un’infezione in atto. Se questa peggiora, recatevi al pronto soccorso. Può succedere nel caso in cui il piercing viene posizionato nel modo sbagliato o se esiste una reazione allergica. Ciò provoca quello che si chiama ‘rigetto’. Il vostro corpo non accetta la modifica e l’inserimento del piercing. Va quindi tolto il più presto possibile per evitare la formazione di cicatrici.

Per evitare tali complicazioni, seguite bene le istruzioni del professionista per la terapia durante il periodo di guarigione.

Ultimi consigli

Bilancieri e anelli stanno benissimo nel sopracciglio. Ma a meno che il piercing al sopracciglio non sia completamente guarito, evitate di sperimentare con diversi stili di gioielli. Così facendo ridurrete al minimo anche il rischio di rigetto.

E per chi proprio ha il terrore degli aghi e non se la sente di sedersi su quella sedia? Non c’è problema! In commercio esistono delle piccole borchie magnetiche che possono essere benissimo utilizzate per creare un piercing sopracciglio fake. Il risultato è uguale all’originale!

Per concludere in bellezza, vi lasciamo alcune immagini da cui potete prendere spunto. Sfogliatele tutte e trovate lo stile che fa per voi!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.