20 pixie cut per un taglio estivo alla moda!

Una collezione di pixie cut terribilmente alla moda per il vostro nuovo taglio estivo, e tanti consigli da leggere e approfondire!

pixie cut per l'estate

Un taglio pixie è un taglio di capelli corto, tendenzialmente femminile, spesso adottato da quelle donne che vogliono sfoggiare un look tremendamente alla moda.

Se vi sentite in grado di rivoluzionare il vostro stile, se volete semplicemente scuotere un po’ il vostro vecchio hairstyle o volete darci un taglio, non c’è dubbio: quel che dovete fare è scegliere un taglio di capelli pixie e godere della loro straordinaria seduzione e forza! Ma come fare?

I migliori pixie cut per il 2018

I pixie cut più moderni sono spesso abbinati a una frangia laterale lunga o a una frangia laterale più corta. Sono inoltre generalmente a strati, e giovano favorevolmente con il contrasto delle lunghezze, sfoggiando magari i capelli lunghi sulla parte superiore e i lati e una parte retro più corta.

Per quanto concerne il tono, una fantastica idea per un pixie cut è certamente quella di provare un nuovo colore di capelli alla moda – che magari non avete mai provato prima – ma che avete sempre desiderato. Insomma, visto e considerato che dovete rivoluzionare il vostro look… perché non farlo completamente?

Se poi volete qualche suggerimento per non sbagliare hairstyle di riferimento, sappiate che non avrete che l’imbarazzo della scelta, soprattutto dopo aver guardato la gallery che abbiamo tratto da Instagram.

Per esempio, potete puntare su un taglio di capelli realizzato mantenendo la parte superiore e i lati più lunghi rispetto a un pixie tradizionale, aggiungendo così un volume che vi permetterà di modificare la forma della chioma di conseguenza, a piacimento. Questi piccoli cambiamenti renderanno questo pixie particolarmente versatile e meno rivoluzionario di un taglio di capelli corto più “estremo”.

D’altronde, se da una bond girl come Halle Berry a una femme fatale come Sharon Stone, sempre più donne hanno optato per questa capigliatura… un motivo ci sarà, no?

Cos’è un pixie cut?

Ma che cos’è un pixie cut? Siete sicure di conoscere approfonditamente questo hairstyle?

In linea di massima, prende il nome di pixie cut, o taglio pixie, un taglio di capelli da donna la cui lunghezza oscilla 1 a 7 centimetri. Naturalmente, non c’è una misura precisa di riferimento: per esempio, prende comunque il nome di pixie se la lunghezza è più corta sul retro e sui lati, ma più lunga di 7 centimetri nella parte superiore.

I tagli di capelli pixie sono diventati particolarmente popolari negli anni ’50, dopo che l’affascinante Audrey Hepburn ha contribuito a sdoganare i capelli corti su un look femminile. Negli anni ’60, poi, è stata la volta del simbolo di stile di Mia Farrow e della supermodella Twiggy: entrambe hanno indossato il taglio con particolare fortuna, dando nuovo impulso a questo hairstyle. Venendo quindi ai tempi moderni, molte celebrità hanno provato con piacere i pixie: pensate a Katy Perry, Cara Delevingne, Pamela Anderson e Miley Cyrus, tra le (tante) altre.

Quanti tipi di pixie cut esistono

Sinteticamente, esistono tre principali di tagli di capelli pixie:

  • Pixie molto corto, di norma tagliato a una lunghezza inferiore a 3 centimetri;
  • Pixie corto classico, tagliato tra i 3 e i 6 centimetri, con i lati che spesso sono più corti;
  • Pixie lungo, mantenuto intenzionalmente più esteso, con lunghezza di 7 centimetri, o oltre.

I tagli di capelli pixie possono inoltre distinguersi tra di loro non solo per la lunghezza. Pensate ad esempio al pixie asimmetrico, con un lato più corto e uno più lungo o a quello rasato, dove una parte del capo sarà – appunto – rasato, come la nuca o i lati.

Quali sono i vantaggi dei pixie cut

Ma per quale motivo sempre più donne stanno sposando i pixie cut? Quali sono i vantaggi di questa capigliatura?

L’elenco dei benefit che potreste avere optando per questo genere di hairstyle è davvero lungo. Pensate ad esempio a quanto possa essere:

  • pratico: significa meno tempo e denaro per lo styling;
  • espressivo: permette di incorniciare perfettamente il viso e mettere in risalto gli zigomi;
  • ideale per esperimenti sui colori dei capelli, considerato che riduce l’esposizione dei capelli alla tinta, e permette alle ciocche di rigenerarsi rapidamente.

Di contro, come svantaggio, è anche vero che i tagli di capelli pixie vengono spesso indicati come in grado di dare una minore versatilità rispetto ai concorrenti. Ma è davvero così?

In realtà, ci sentiamo di dire di no! Basta d’altronde guardare sotto, nella nostra galleria, e rendersi conto di quanto i capelli corti possano comunque essere approcciati in tantissimi modi diversi.

Come scegliere il proprio miglior pixie cut

Scegliere il proprio miglior pixie cut non è facile ma… potete comunque seguire qualche breve accorgimento per iniziare con il piede giusto, fermo restando che dovrete comunque parlarne in maniera approfondita con il vostro parrucchiere di riferimento.

Per esempio, se avete capelli sottili o fini, un pixie cut è comunque un’ottima scelta. Potete optare per un taglio con i lati più corti. Oppure, come importanti varianti, potete optare per un look a strati con colori brillanti e punti di luce.

Se avete capelli particolarmente folti, sia i pixie corti che quelli lunghi possono funzionare bene. Sentitevi libere di sperimentare! Per capelli ondulati e ricci, prendete in considerazione un classico taglio pixie, magari con qualche asimmetria femminile, o una frangia corta sulla fronte.

E per i capelli lisci? Provate… tutto quello che volete, avendo solo cura di valutare la consistenza dei vostri capelli: sono sottili o spessi?

Pixie cut secondo la forma del viso

Come intuibile, uno dei migliori modi per poter definire con precisione il proprio pixie cut ideale è valutare la forma del proprio viso e di conseguenze scegliere il taglio più adatto.

Se per esempio il vostro viso è particolarmente rotondo, il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di aggiungere la lunghezza. Provate un pixie non troppo corto con una frangia ad angolo laterale che cade sul mento. Cercate di indossare questo taglio dritto, senza però esagerare, magari con una parte superiore più voluminosa.

Se invece avete il volto quadrato, contraddistinto da una mascella piuttosto pronunciata, dovreste cercare di ammorbidire il viso: scegliete un pixie shaggy con texture. Idealmente, il vostro taglio di capelli avrà delle ciocche laterali più lunghe o una parte superiore più corta e arrotondata. I tagli di capelli asimmetrici contribuiranno inoltre ad allungare un viso quadrato e devono essere tenuti in considerazione come un’ottima opzione di stile.

Se ancora il vostro viso è lungo, sappiate che – contrariamente a quanto qualcuno potrebbe suggerire – anche i pixie cut possono contribuire ad abbellire questo genere di volto. Avete solamente bisogno di aggiungere larghezza alla forma del viso, e quindi dovreste optare per ciocche frontali con lunghezza sugli zigomi. Se avete una fronte ampia, considera un pixie con una frangia scomposta, indossando magari il pixie con uno stile ondulato.

Andando ancora avanti, se il vostro è un volto a forma di cuore… potete fare quasi di tutto. Gli stilisti raccomandano un retro corto, una ciocca laterale e una lunghezza pixie ordinaria. Se il volto è invece a forma di diamante, cercate di curare bene la frangia senza sceglierla troppo pesante o dritta. Bene invece la frangia laterale. Se infine avete un volto ovale, siete fortunatissime, perché qualsiasi taglio di capelli pixie apparirà bene con questa forma del viso.

In sintesi, i pixie extra corti si adattano meglio a quelle donne i cui volti sono simmetrici, vale a dire la cui lunghezza e larghezza del viso sono quasi le stesse.

Consigli utili per le donne con pixie cut

Prima di lasciarvi con la nostra gallery sui pixie cut più moderni del momento, vogliamo condividere con voi qualche ultimo consiglio di stile, utilissimo se avete un pixie cut o state valutando di approcciare prossimamente a questo genere di capigliatura:

  • investite in prodotti per capelli di buona qualità, come un accessorio per sviluppare la texture o una lacca a base di argilla. Tuttavia, evitate di sovraccaricare i capelli con troppo prodotto, e usate con parsimonia gli accessori per lo styling, come gli oli e i sieri, soprattutto se avete i capelli sottili;
  • non eccedete con il taglio, perché potreste pentirvene quando è troppo tardi. Cercate di arrivare al risultato definitivo per gradi;
  • ricordate che quando tagliate più corti i capelli, il trucco del viso acquisirà ancora maggiore importanza;
  • acquistate un ferro mini-flat, che vi aiuterà nel caso in cui vi siate svegliate con uno stile troppo disordinato. Anche in questo caso, badate bene a non esagerare.

A questo punto non ci resta che lasciarvi con la nostra gallery Instagram di oggi. Buona visione!

#kratkovlasky #shorthair #undercutpixie #pixiehair #kratkevlasy

A post shared by kratkovlasky.cz (@kratkovlasky.cz) on

@mademoisellehenriette #kratkovlasky #shorthair #pixiecut #nakratko #kratkevlasy

A post shared by kratkovlasky.cz (@kratkovlasky.cz) on

biondo cenere

15 tagli di capelli biondo cenere che vi entusiasmeranno!

20 tagli femminili con rasature super sexy!

tagli con rasature