taglio capelli

Foto: @antoniodiaz / Shutterstock

Qual è il prezzo medio italiano per taglio, colore e messa in piega?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ogni donna ama farsi coccolare dal parrucchiere, ma a volte fra taglio, colore e messa in piega si spende un patrimonio! Quanto costa, in media, un appuntamento in un salone italiano? Ve lo sveliamo noi!

Leggi anche: Il bilancio del primo mese dalla riapertura di parrucchieri ed estetisti

Costi medi in Italia per la messa in piega

Prima di tutto c’è da fare una piccola premessa: il costo dei trattamenti in salone varia da città a città; se prendiamo come esempio grandi centri come Roma, Milano o Napoli riscontreremo delle fasce di prezzo sicuramente superiori alla provincia, ma anche all’interno delle grandi città c’è una notevole differenza fra i diversi quartieri e le zone stesse.

Ovviamente, poi, il vero scarto fra salone e salone lo fa il nome: parrucchieri famosi come Aldo Coppola o Jean Louis David pretendono dalle loro attività un tratto distintivo che già di suo alza notevolmente il prezzo dei lavori da eseguire. Stessa cosa vale per il celebre Federico Fashion Style che nel suo salone di Anzio fa pagare una messa in piega 12 euro, mentre in quello di Roma viene 25 e in quello di Milano addirittura 35€.

Possiamo dire, che in media, il costo di una piega in Italia può variare quindi dai 7  ai 40  euro. Sul prezzo di questa influiscono diversi fattori: dai prodotti utilizzati durante il lavaggio,  dal tipo di shampoo, balsamo e maschera applicati. E infine, molti saloni fanno pagare un piccolo sovrapprezzo (di solito di due o tre euro) se si richiede espressamente l’uso della piastra.

Costi medi in Italia per il taglio

Per il taglio c’è poi da fare un altro discorso, come sopra – anche in questo caso – da salone a salone i prezzi variano e incide profondamente il nome dello stesso. Nonostante il servizio sia lo stesso per ogni città o regione, a Milano o a Roma – ad esempio – un taglio di capelli costerà decisamente di più rispetto alla provincia. Il motivo è semplice: ogni grande centro ha costi superiori rispetto a un paesino o una cittadina e per questo il ricarico sui trattamenti e sui servizi del salone è davvero ampio. In poche parole è come se nel prezzo del vostro taglio voi steste includendo anche quello dell’affitto e delle bollette dell’attività in cui vi trovate. Strano a dirsi, vero?

La media, quindi, per un taglio di capelli si aggira dai 15 ai 50 euro. Ovviamente tenendo conto delle differenze oggettive di cui sopra e del potenziale nome del salone. Inoltre, essendo questo uno dei servizi più richiesti, ma anche più delicati, è normale immaginare che nel costo sia compresa anche l’esperienza professionale del parrucchiere stesso. Difficilmente entrerete in un salone per farvi tagliare i capelli dallo stagista appena arrivato. Anche se è doveroso fare una differenziazione: un taglio da donna costerà molto di più rispetto a un taglio da uomo, così come un taglio per adulti costerà di più rispetto a un taglio per bambini. Ecco una piccola tabella esplicativa:

  • Taglio donna da 15 euro a 50 euro
  • Taglio uomo da 12 euro a 30 euro
  • Taglio bambino/a da 8 euro a 15 euro

Costi medi in Italia per il colore

Stesso identico discorso vale anche per l’applicazione del colore; sebbene una normale tinta omogenea sia facile da stendere, differentemente lo sono prodotti decoloranti, tonalizzanti o colori ad acqua. Trattamenti come lo shatush o il balayage avranno prezzi sicuramente superiori a prescindere in ogni zona d’Italia.

Per trattamenti come questi appena citati la media varia dai 50 ai 300 euro. Comunque c’è da dire che sul listino prezzi del parrucchiere da voi scelto ci sarà sempre scritto in modo chiaro la cifra che vi troverete a pagare e se volete essere ancora più sicuri potreste direttamente recarvi in salone per chiedere un consiglio e anche un preventivo sul vostro trattamento!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze