henné e camomilla
credit: stock.adobe.com/milenie

Lo spettacolo della natura offre ogni giorno la possibilità di godere di un’infinita varietà di colori straordinari. Dai più vivaci e brillanti gialli, ai più scuri ed intensi blu, ai rossi accesi che catturano lo sguardo. Queste tre basi danno vita ad una serie pressoché incommensurabile di tonalità e sfumature.

Quanto di bello l’uomo ha dipinto, dalle tele dei grandi pittori, ai tessuti che rendono unici i capi degli stilisti più famosi, alle colorazioni dei più noti hairstylist, tutto si origina e trae ispirazione dai colori di quella tavolozza.

Colore capelli, tutte le anticipazioni e le tendenze per il 2019

I prodotti chimici possono a lungo termine danneggiare i capelli.

Se è vero che la il capello è strutturato per resistere ai danni che a vario titolo gli si possono arrecare. E’ vero anche che, dei prodotti chimici oggi in commercio, atti a manipolarne la struttura, alcuni sono affidabili, altri espongono il capello a rischi più o meno seri e danni più o meno irreparabili. Ed anche la prima categoria a lungo termine può portare a condizioni di estrema fragilità delle masse, rottura del fusto , caduta copiosa ed apparentemente immotivata. Tra i traumi più legati alla ripetuta applicazione di tinture, vi è l’alterazione della pigmentazione.

Per questo motivo, il tempo che si consiglia lasciar trascorrere tra una colorazione e l’altra per limitare questo, ed altri tipi di danni, è di almeno quaranta giorni, preferibilmente mai meno di trenta. Inoltre è ritenuto fondamentale nutrire molto i capelli trattati con maschere balsami e proteggerli con filtri solari.

Un riflessante naturale: l’hennè.

Per ravvivare il colore senza tingere i capelli ed ottenere dei magnifici riflessi rossi senza ricorrere ad artifici chimici si può utilizzare l’hennè.

Questa sostanza si ricava dall’essiccazione e successiva macerazione delle foglie della pianta di Lawsonia inermis, più comunemente nota col nome di henna.

Si può arrivare grazie a questo prodotto naturale ad una frequenza di ritocco aumentata, così da essere impeccabili ed apparire sempre al meglio. Le tinture possono essere infatti eseguite anche dopo 15 giorni.

L’hennè naturale (e bisogna stare attenti che non sia stato addizionato chimicamente) non solo riflessa i capelli senza danneggiarli ma li rende più disciplinati e più lisci.

Inoltre funziona come sebo-regolatore e combatte la forfora grassa.

Il potere schiarente della camomilla.

Se l’hennè fa miracoli sui capelli scuri, la camomilla è l’ideale per i capelli chiari. Eliminando il grigiore ravviva il colore e dona un’irresistibile lucentezza e splendidi riflessi.

Basta procedere alla preparazione dell’infuso, lasciando i fiori per alcuni minuti in acqua bollente. In seguito filtreremo in modo da ricavarne solo il liquido e trascorso il tempo del raffreddamento immergeremo i capelli per almeno dieci minuti, nel profumatissimo schiarente naturale così ottenuto.