Riga in mezzo: la tendenza del 2019. Scopri a chi sta bene!

Il dilemma che tutte le donne si son poste almeno una volta nella vita è presto detto: è meglio la riga in mezzo o la riga laterale? La riga centrale si sposa meglio con i look contemporanei, o è preferibile puntare su una riga laterale?

Convinte che la risposta non sia possibile ottenerla in modo così netto e sintetico, si può pur sempre affermare che dalle più recenti sfilate di moda, sembra proprio che le acconciature più cool preferiscano una riga in mezzo, di ispirazione Seventies, da abbinarsi con chiome lunghe o medie, lisce o mosse, con o senza accessori.

Insomma, nel dubbio via libera alla riga al centro nei propri capelli, facilmente personalizzabile a seconda dello styling e della tipologia dei propri capelli. Ma a chi sta bene la riga in mezzo? Chi potrebbe trovare il migliore giovamento da questo hairstyling?

A chi sta bene la riga in mezzo?

La prima cosa che occorre capire è che la riga al centro è una sorta di divisione, e che così come è in grado di separare metà chioma dall’altra, è altresì in grado di fungere da “apertura”. Dunque, sotto il profilo psicologico, la riga centrale è una scelta di personalità, che equivale alla disponibilità di essere pronte ad affrontare gli altri, i giudizi, le opinioni.

Al di là dei risvolti psicologici, appare chiaro che questo genere di riga ben si adatti ai visi ovali, considerato che può fungere da definizione di un volto tendenzialmente perfetto. Bene però la riga al centro anche per i visi più rotondi o quadrati, valutato che in questi casi può contribuire a “rompere” uno schema e una forma troppo geometrica.

Di contro, potrebbe essere il caso di evitare il ricorso a questo genere di stile nel caso in cui si abbia un viso molto allungato o molto magro, considerato che in questi casi potrebbe accentuarne gli effetti, dando un’impressione troppo “slim”.

Riga in mezzo o laterale?

Naturalmente, da quanto sopra dovrebbe esser chiaro che non esiste una scelta preferenziale per tutte, e che ogni donna dovrà dunque lavorare per poter personalizzare il proprio look. Una cosa sembra però essere sicura: il passaggio dalla riga in mezzo alla riga laterale – o viceversa – è ben in grado di rivoluzionare il proprio look, contribuendo a ravvivarlo. Un toccasana per tutte quelle donne che sono alla ricerca di una nuova visione di se stesse!

Per quanto in particolare riguarda la riga laterale, è deducibile che se l’attaccatura della fronte è irregolare, la riga laterale sarebbe da preferire. Lo stesso vale nel caso in cui si desideri nascondere la propria ricrescita: la riga in mezzo catturerebbe troppo l’attenzione degli occhi altrui, facendone emergere anche la più piccola comparsa dei capelli bianchi.

Infine, si tenga conto che mentre la riga laterale si adatta bene anche ai capelli più corti, quella centrale dovrebbe essere adottata partendo almeno da un carré.

Leggi anche: Acconciature vintage: la riga in mezzo e una marea di boccoli per iniziare il 2019

Le foto da cui trarre ispirazione

Per deliziare la vostra scelta di restyling, abbiamo condito il nostro approfondimento odierno con tante foto di modelle con la riga in mezzo: non vi resta che scegliere la vostra fonte di ispirazione preferita, e parlarne con il vostro parrucchiere!

Capelli Style, il magazine online di riferimento su tagli di capelli, acconciature, mode e colori!