salty waves

Salty Waves, le onde dell’estate 2021: scopri come realizzarle

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si chiamano salty waves, letteralmente “onde salate” – dall’inglese, e sono pronte a rimpiazzare le beach waves, almeno per quest’estate. Scopriamole insieme e vediamo come imparare a realizzarle!

Leggi anche: Capelli mossi con la piastra: ecco come realizzare onde perfette e definite a casa

Come realizzare le Salty Waves

Non esistono particolari regole per realizzare le salty waves, l’importante è lavare i capelli con uno shampoo volumizzante che renda la chioma più corposa. Dopodiché bisogna applicare un prodotto salino, che sia questo in spray o in mousse lasciandolo successivamente asciugare direttamente al sole, esattamente come fa il mare con i nostri capelli.

L’effetto delle salty waves non è uguale per tutte e varia soprattutto in base alla natura stessa del nostro capello: chi ha i capelli spessi o normali non avrà difficoltà a mantenere questo tipo di piega, chi invece li ha sottili potrebbe notare qualche variazione già dal giorno dopo il lavaggio. In questo caso si può valutare l’uso di qualche ferro o piastra. Ecco cosa suggeriscono gli esperti di GHD:

Si parte posizionando la styler all’attaccatura del capello, con la punta rivolta verso il basso, si fa ruotare di mezzo giro lontano dal viso e poi si fa scivolare sulle lunghezze, stando bene attente a lasciare fuori le punte.

Qui sotto vi lasciamo un breve tutorial da seguire passo dopo passo:

Segui già Capellistyle.it su Instagram? Clicca QUI per rimediare!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.
Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.

Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!