Tornano gli anni 90: coda con due ciuffi liberi ad incorniciare il viso

Vi ricordate l’acconciatura must degli anni 90? Quella che lasciava libere le ciocche davanti dei capelli e dietro si raccoglieva in una coda alta o in uno chignon? si chiamano i Tendrils. Bene, questa moda è ufficialmente tornata in cima alle tendenze! Se siete nostalgici del periodo delle Spice Girls e delle tute fluo, non potrete non trarre ispirazione da questo articolo!

Coda, chignon e tendrils

Si chiamano tendrils – viticcio, dall’inglese – i ciuffi liberi che incorniciano il viso. Questa è un’acconciatura davvero facile e veloce e ideale per chi vuole dare un tocco diverso ai suoi capelli, di tanto in tanto. Adatta più che altro per chi ha capelli medi o lunghi, per poter legare in maniera precisa i capelli dietro.

Le ciocche libere lasciate intorno al viso diventano vere e proprie protagoniste della nostra testa e sono un chiaro revival anni 90; perché il risultato sia definito e al top, è bene che questi tendrils siano trattate con piastra o ferro.

Celebrità che lo hanno scelto

Tantissime star hollywoodiane hanno scelto l’acconciatura anni 90 come opzione valida per gli eventi di tutti i giorni o semplicemente per una battuta di shopping sfrenato. Fra loro sicuramente Emily Ratajkowski, Vanessa Hudgens, Kaia Gerber e ovviamente l’iconica Geri Halliwell – promotrice del look nel pieno dei suoi anni da popstar.

geri halliwell rossi tendrils

Foto thesun.co

chignon tendrils

Foto: vogue.it

chignon tendrils

Foto: vogue.it

chignon tendrils

Foto: vogue.it

chignon tendrils

Foto: vogue.it

chignon tendrils

Foto: vogue.it

Questo ritorno sancisce forse la fine del regno della frangia? È troppo presto per dirlo, ma i ciuffi portati davanti e liberi sono davvero una valida alternativa alla classica coda o allo chignon da ballerina.

Requisiti per i tendrils

I tendrils danno il loro meglio se portati con una riga in mezzo e un po’ di volume, così da non risultare piatti e schiacciati sulla fronte.

Meglio quindi utilizzare prodotti di styling volti a volumizzare la chioma e ovviamente, come abbiamo già detto, l’uso di piastre e arricciacapelli. Per il viso ovale è meglio che i tendrils siano corti, per gli altri tipi di viso – invece – la lunghezza consigliata è almeno fino al mento.

chignon tendrils

Foto: @kyliejenner [IG]

coda tendrils biondi

Foto: @nicolekidman [IG]

coda tendrils biondi

Foto: vogue.it

Laurea in Economia e commercio, da sempre appassionato di scrittura online e di mondo femminile in particolare: moda, capelli, bellezza.