Il trattamento alla cheratina è un trattamento sempre più diffuso nei saloni di bellezza italiani. Spesso consigliato come un vero e proprio toccasana per la chioma, a volte è effettivamente in grado di fare miracoli e, quasi sempre, può comunque apportare dei benefici non sottovalutabili.

Ma che cos’è la cheratina? Come si applica? Quanto costa questo trattamento?
Cerchiamo di saperne di più, punto per punto!

Cos’è la cheratina

La cheratina è una proteina naturale che è contenuta nella parte esterna dell’epidermide, nei capelli, nelle unghie, nella pelle. Si tratta altresì di una proteina che non è presente in maniera costante nella nostra vita: di norma nei bambini la produzione di cheratina naturale vige su livelli piuttosto elevati, ma man mano si cresce, anche a causa dell’uso di sostanze più o meno aggressive, il suo livello si riduce in maniera esponenziale.

Considerato ciò, è evidentemente molto importante cercare di correre ai ripari se i livelli di cheratina scendono, perché così facendo si può provare a correggere i problemi di una sua carenza, che si riflettono sul benessere della chioma, e non solo.

Come si applica

I trattamenti alla cheratina sono generalmente applicati all’interno di un salone di bellezza, procedendo con diverse tecniche e differenti obiettivi.

Possiamo ad esempio distinguere dei trattamenti riparatori, o dei trattamenti che, in fondo, costituiscono delle vere e proprie terapie d’urto. In ogni caso, qualsiasi sia il trattamento che si sceglie, è evidente che i risultati saranno presumibilmente quelli di una migliore luminosità e morbidezza dei capelli.

Rientrano sempre all’interno di questi trattamenti quelli “liscianti con cheratina”, indirizzati principalmente alle donne che hanno i capelli ricci, e che desiderano averli lisci, evitando però l’effetto crespo che potrebbe ripresentarsi in breve tempo.

Passando invece alle differenze tecniche, possiamo distinguere un trattamento alla cheratina con formaldeide, oggi meno utilizzata a causa delle irritazioni che potrebbe creare, e l’oramai preferito trattamento alla cheratina senza formaldeide.

Quanto costa il trattamento alla cheratina

Il trattamento alla cheratina tende ad essere relativamente costoso, soprattutto se – come consigliamo – ci si affida a un salone specializzato in questo tipo di trattamenti, e se vengono utilizzate le migliori materie prime.

In linea di massima, possiamo ipotizzare un prezzo della singola sessione tra i 150 e i 200 euro, anche se molto dipende dalla lunghezza dei capelli e, ovviamente, dal centro in cui si effettua il trattamento.

Ma fa davvero bene ai capelli?

Chi si sta avvicinando a questo trattamento si domanda, opportunamente, se il trattamento alla cheratina sia realmente benefico per i capelli.

La risposta è tendenzialmente positiva. Tra i principali vantaggi della cheratina possiamo ad esempio indicare una migliore nutrizione per i capelli, cui va aggiunto l’effetto riparativo per l’intera chioma, l’aumento della sua luminosità e del colore.

Tra gli altri benefici, non possiamo non compiere un breve cenno al contenimento dell’effetto crespo, e al miglioramento della consistenza dei capelli, che appariranno più lisci e più forti.

E i contro? Come per ogni cosa, anche qui c’è un rovescio della medaglia. Ma non si tratta di veri e propri svantaggi, quanto di aspetti da valutare con maggiore consapevolezza. Per esempio, la durata dei benefici del trattamento si esauriscono con il passare delle settimane, e comunque entro 2-3 mesi. Bisogna dunque mettere in conto un ritorno relativamente frequente dal parrucchiere per questo specifico scopo.

In tal proposito, segnaliamo come il trattamento alla cheratina interessi una sessione piuttosto lunga presso il proprio centro di riferimento, tale da richiedere a volte alcune ore, sebbene tutto dipenda dalla lunghezza e dallo spessore dei capelli.

Leggi anche:

Trattamento alla cheratina: una soluzione per chi vuole capelli stupendi

Extension capelli, con clip e capelli veri. Costi e consigli