Nail art gel facili: tutorial semplici per principianti

Come realizzare una nail art semplice ma d’effetto? Te lo insegniamo noi con una guida da seguire passo dopo passo.

1 di 80

nail-art nail-art

Le unghie, per una donna, sono uno dei simboli della femminilità e della personalità. Ci rappresentano e raccontano agli altri qualcosa di noi. Sono un po’ quella parte di noi che non riusciamo a mostrare in pubblico ma che, inevitabilmente, deve venire fuori.

Per questo motivo ci prendiamo cura di loro in maniera quasi maniacale. Chi, infatti, non ha in casa uno spazio dedicato alla manicure? Io, per esempio, ho un cassetto apposito dove ripongo la mia selezione di smalti e strumenti per la nail art.

Ma colorare le unghie non basta per sentirsi bene con noi stesse. Abbiamo bisogno di osare, di brillare o di nasconderci. Abbiamo bisogno di esprimerci. E la nuova tendenza del nail art design fa proprio questo: tira fuori il meglio di noi attraverso un processo creativo che coinvolge le nostre unghie.

E con il tempo la nail art è diventata una vera e propria moda al pari del cake design. Possiamo, infatti, notare nuovi programmi televisivi dedicati alla cura e al design delle unghie con tutorial semplici e originali, consigli utili e divertenti da provare.

Ma se non hai nessuna idea di dove e come cominciare, riuscire a realizzare una seducente nail art unghie diventa complicato. Ecco perché abbiamo deciso di creare apposta per te una raccolta di semplici tutorial nail art gel completa di un’ampia fotogallery da dove potrai prendere spunto e realizzare da te piccoli magnifici capolavori sulle tue unghie. Sei pronta a cominciare?

Le basi

Prima di diventare esperte di nail art bisogna fare tanta, ma tanta pratica. Saper mescolare e combinare armoniosamente i colori non basta. Occorre saper attingere al nostro lato creativo e mettere insieme una buona dose di pazienza e accessori utili. Vediamo insieme gli strumenti necessari per le tue nail art facili e come preparare le unghie.

Kit ricostruzione unghie: tutto l’occorrente per la nail art

Le basi di una qualsiasi manicure sono fondamentali quanto la nail art. Come è possibile sfoggiare un design meraviglioso se le unghie sono tagliate male o sono piene di cuticole?

Prima di pensare al disegno vero e proprio, prepara le tue unghie in modo che siano pulite e perfette. Ecco quali sono gli strumenti di cui hai bisogno per la manicure.

  • batuffoli di cotone e solvente per unghie

servono per preparare l’area da colorare e pulire i bordi. Nel caso lo smalto posato in precedenza fosse difficile da rimuovere, aiutati con il pennello del mascara che ti sarà di grande aiuto nelle zone più difficili da raggiungere.

  • limetta per unghie e tagliaunghie

servono per tagliare, modellare e rendere liscia la superficie dell’unghia.

  • olio per cuticole

serve per ammorbidire e idratare la zona intorno all’unghia. Ottimo per questo lavoro è l’olio di oliva che tutte noi teniamo sempre in casa per cucinare.

Kit per nail art

Di seguito gli accessori per il design.

  • nastro adesivo

è lo strumento migliore per realizzare le forme, le strisce e i blocchi di colore. Basta premerlo sulla pelle prima di utilizzare il gel e lo smalto, e rimuoverlo nel momento in cui i colori sono completamente asciutti.

  • carta stagnola

da utilizzare come una tavolozza per mescolare i colori o immergere i pennelli o gli strumenti per realizzare i puntini.

  • lunette

sono degli speciali adesivi per unghie che permettono di creare le classiche lune e una perfetta nail art french. Possono essere anche usate per realizzare qualsiasi tipo di disegno, a seconda di dove le sposti.

  • spugne

sono un ottimo modo per dare alle unghie un effetto sfumato. Tutto quello che devi fare è versare dello smalto sulla spugnetta e tamponare sull’unghia che potrai, poi, rifinire con un gradiente.

  • tulle

può essere utilizzato per creare un disegno reticolato. Basta tenerlo premuto contro l’unghia e passare lo smalto al di sopra. Potrai, inoltre, ottenere dei suggestivi effetti a seconda del tipo di materiale utilizzato.

Nail art tutorial: guide semplici per unghie sempre alla moda

È la parte che ti interessa di più, vero? Lo so e non ti faremo rimanere a bocca asciutta. Per te di seguito abbiamo realizzato una serie di nail art tutorial molto semplici che ti aiuteranno a realizzare unghie colorate dall’aspetto intrigante.

Ricorda che è la pratica a renderci perfette. Non cercare di strafare e non arrenderti se commetti un errore. Ne farai tantissimi ma ti serviranno per migliorare la tua tecnica e padroneggiare sempre di più gli strumenti per realizzare la nail art dei tuoi sogni. Cerca di imparare per prime queste tecniche basilari: dalla nail art pois allo sfumato, i nostri tutorial sapranno creare le basi per un disegno più complicato da provare in futuro.

Nail art pois tutorial

Il 2016 è l’anno del pois. Da sempre classico design semplice e pulito, è una delle nail art intramontabili, molto semplice da realizzare. In particolare, il pois in bianco e nero si abbina bene con tutto e puoi portarlo in qualsiasi stagione.

  • Inizia con una mano di sfondo nero.
  • Posa una piccola quantità di smalto bianco sulla punta dell’unghia. Se non vuoi un colore troppo deciso o non riesci a creare alla prima un disegno ordinato, premi direttamente lo strumento per puntini sull’unghia (il dotter), a partire dalla metà. Applica lo smalto per ogni unghia, anche su tutta la superficie.
  • Lascia asciugare lo smalto e rifinisci.

Effetto gradiente

Una nail art con brillantini è molto semplice da realizzare, più di quanto si creda. Per un risultato perfetto dovrai utilizzare uno smalto brillantinato ed evitare di usare le dita per cospargere i glitter.

  • Scegli i colori che preferisci (a me piace molto usare una base a sfondo blu e delle tonalità dorate, perfette per una nail art natalizia).
  • Inizia con una mano di sfondo di blu scuro (come ti ho accennato nel passaggio precedente, puoi usare qualsiasi colore, ma una nail art blu scuro offre un contrasto più lucido).
  • Attingere con il pennello per prelevare una piccola quantità di brillantini e applica leggermente sui due terzi della parte superiore dell’unghia
  • Ora applica un colore dorato sulla zona rimanente dell’unghia
  • Se lo desideri, puoi aggiungere ancora diverse sfumature dello stesso colore o cambiarlo, sempre da posizionare sulla parte superiore dell’unghia. Questo darà alla tua nail art dorata un aspetto più deciso.

Nail art vintage tutorial

L’effetto vintage è in voga già da molti anni. È inutile negarlo, l’era moderna è affascinante e ricca di innovazioni, ma il fascino dell’antico è impossibile da dimenticare. Ecco perché ci ritroviamo a far rivivere il passato attraverso le usanze e le mode del tempo. La stessa cosa si può dire per le nail art colorate. Qui di seguito ti mostriamo un esempio di design vintage che ancora oggi spopola per le strade.

  • Per cominciare avrai bisogno di smalti per unghie colorati contrastanti e di adesivi per le unghie
  • Dai una mano di base e lascia asciugare completamente (in questo caso a me piacciono le nail art argentate che danno un intrigante contrasto con gli altri colori)
  • Taglia a metà un adesivo per le unghie e posizionalo su di esse per creare una forma a punta
  • Passa lo smalto sulla parte superiore dell’unghia, assicurandoti che l’adesivo svolga al meglio il suo compito
  • Lascia asciugare completamente, poi puoi tirare via l’adesivo. A questo punto puoi lasciare andare la tua creatività e divertirti con un nuovo colore e design.

Nail art semplici a tema

nail art eleganti nail-art-eleganti

Non sempre per una festa le nail art eleganti sono le più indicate. A volte può essere necessario creare qualcosa di originale e diverso dal solito per stupire gli altri ma anche per sorprendere noi stesse con un look non scontato. Le feste nelle quali puoi osare qualcosa di più sono senza dubbio Halloween e le fredde giornate di Natale. Vediamo come possiamo sbizzarrirci!

Nail art Halloween

È il tipico tutorial per unghie Halloween, forse poco originali ma semplicissime da realizzare. Sono particolarmente indicate per te che sei agli inizi con la nail art mania e non sei ancora pronta a sfoggiare qualcosa di più elaborato.

  • Ti servirà uno smalto di colore rosso vivo, un piccolo pennello e un dotter.
  • Mi raccomando, unghie ben pulite senza cuticole
  • Con il piccolo pennello, disegna una linea rossa attraverso la punta dell’unghia, proprio come si farebbe per una nail art french.
  • Aggiungi alcune gocce di varie misure e lunghezze. Non badare alla posizione, gioca con il colore a caso, senza preoccuparti di dove inserirle; l’effetto sarà più originale e meno voluto. Fai lo stesso con tutte le unghie
  • Quando lo smalto è asciutto, rifinisci.

Nail art Natale

Le nail art rosa e argento sono le più gettonate nel periodo natalizio grazie alla loro sobrietà ed eleganza. Ecco come realizzarle.

  • Avrai bisogno di smalti colorati, nastro adesivo per unghie, pennellino e dotter.
  • Inizia con la base di uno smalto blu su tutte le unghie tranne quella dell’anulare che colorerai di bianco
  • Utilizzando il dotter realizza alcuni puntini rosa su tutte le unghie che hai colorato di blu. Tra gli spazi, fai i puntini di colore argento.
  • Taglia un pezzo di nastro adesivo a striscioline e posizionale diagonalmente sull’unghia bianca. Premi bene e crea uno stato blu sopra tutta l’unghia. Lascia asciugare e rimuovi il nastro.
  • Colora poi due strisce d’argento sottili e lascia asciugare. Per concludere, rifinisci il tutto.

Usare i colori acrilici per la Nail Art

colori-acrilici-nail-art colori-acrilici-nail-art

Chi si avvicina al mondo della nail art deve affrontare un importante decisione. “Che colori utilizzo?”. Molte onicotecniche optano per l’acrilico, altre per il gel. Sono due prodotti differenti, sia per quanto riguarda il tipo di utilizzo che ne dovete fare sia l’effetto finale.

Dovete sapere che la ricostruzione unghie in acrilico è nata verso gli anni ’40/’50 in America. In Italia invece non è ancora molto conosciuta e per questo motivo sono poche le estetiste e le onicotecniche che la utilizzano. Non è una questione di qualità o effetto più o meno bello. Il fatto è che lavorare con i colori acrilici richiede molta più manualità.

Come usare i colori acrilici per la nail art

Avete bisogno del polimero e del monomero. Il primo è una polvere acrilica, il secondo è un liquido che deve essere unito alla polvere. Questi due prodotti insieme danno una reazione chimica che porta appunto al composto da stendere sull’unghia, compatto e modellabile. Deve essere applicato sull’unghia naturale. Perché scegliere questo prodotto piuttosto del gel?

Prima di tutto è molto più resistente. Riesce a sopportare meglio gli urti e i traumi a cui l’unghia può essere sottoposta, come ad esempio l’uso continuo di prodotti chimici, di acqua etc. Non ha bisogno della lampada led o UV, ma asciuga a contatto con l’aria. E’ versatile, si lavora con maggior facilità e permette di realizzare nail art molto artistiche.
L’acrilico può essere usato anche nella ricostruzione delle unghie, perché consente di ripristinare il letto ungueale e di allungarlo in quelle persone che soffrono di onicofagia grave oppure che hanno subito un trauma alle unghie. In poche parole, fa al caso vostro se ad esempio non avete più una crescita uniforme dell’unghia.

Di cosa avete bisogno per realizzarla?

Prima di tutto dei normali strumenti per una manicure. Vi servono quindi le lime per dare forma alle unghie, dei buffer per uniformare l’unghia e sgrassarla e del cleaner per togliere i residui della limatura che interferiscono poi sulla resistenza dell’acrilico. Avete bisogno del primer, per far si che l’acrilico aderisca alla superficie delle unghie. Vi servono i pennelli Kilinsky, quelli a punta, per realizzare la pallina che nasce dalla combinazione del monomero e del polimero, anche quest’ultimi due necessari nel vostro kit. Infine serve il sigillante, per proteggere le decorazioni o la ricostruzione.

Come realizzare la ricostruzione unghie in acrilico

Prendete il pennello Kolinsky e immergetelo nel monomero, il liquido speciale. Adesso immergetelo nella polvere. Creerete così una pallina simile al pongo. Applicatela sull’unghia e modellatela in base alle vostre necessità. Si tratta di una resina malleabile e compatta, che dovete lavorare direttamente sull’unghia per ricostruirla. Questa sostanza va fatta asciugare all’aria. Durante il tempo di attesa non vi preoccupate, perché il prodotto non cola e non si sposta, la forma che gli avete data resta perfettamente intatta.

Il bello dell’acrilico è proprio questo. Grazie a questo prodotto potete realizzare delle nail art sorprendenti. Si perché potete ottenere anche effetti tridimensionali altrimenti impossibili con il classico gel.

Perché allora non viene usato da tutti l’acrilico?

L’acrilico ha il difetto di avere un odore piuttosto difficile da tollerare. Molte estetiste non lo riescono proprio a sopportare e così preferiscono usare il classico gel. Inoltre ci vuole molta manualità, perché non è facile trovare la combinazione giusta tra monomero e polimero. Questo passaggio interferisce inevitabilmente su tutto il lavoro che andate a fare. Il rischio è quello di ottenere una resina troppo secca, difficile da lavorare, oppure troppo liquida, ugualmente difficile da lavorare. Quando è troppo liquida non solo è difficile da applicare, ma può provocare anche la formazione di micosi sull’unghia perché porta a sollevamenti dell’unghia. La miscela ideale è: 1 parte di polvere per 2 parti di liquido.  Se questa tecnica v’interessa, il nostro consiglio è quello di seguire un corso per onicotecniche e non improvvisarvi esperte!

Nail art fai da te: 4 consigli utili

nail-art-fai-da-te Nail-art-fai-da-te

Per concludere voglio darti alcuni consigli per ottenere un look unghie perfetto. Ecco alcune chicche interessanti per te.

1. Semplicità è la parola chiave

Non fare più di quanto sai. Prima di realizzare nail art elaborate e ricche di effetti, devi imparare e fare molta pratica. Ma, soprattutto, devi partire dai disegni più semplici: pois, nail art zebrate sono le più facili da creare ma sono anche molto belle da portare. Grazie ai nostri tutorial e alla fotogallery che ti offriamo in fondo all’articolo potrai prendere spunto e realizzare tutto questo da te. Fatti aiutare e non farti prendere dalla frenesia! Lasciati ispirare e prova sempre design diversi in modo da imparare tecniche differenti e salire al livello successivo più in fretta.

2. La preparazione è fondamentale

Prima di utilizzare gli strumenti da nail art devi sapere che intenzioni hai. Che cosa vuoi realizzare? Hai un progetto in mente? Vuoi un aspetto più sbarazzino o ti senti più a tuo agio con una nail art natural look che accolga in pieno il tuo animo tranquillo?

Prima mettilo su carta. Fai una bozza del risultato che vuoi ottenere e scrivi degli appunti per il procedimento. In questo modo, mentre realizzerai la tua nail art potrai fare riferimento al disegno su carta per non commettere errori.

3. Impara dai tuoi errori

Può capitare. Anzi, capiterà sicuramente. Si sbaglia. Una riga non del tutto dritta, un puntino un po’ troppo grande. E il design non è più quello che ti eri immaginata. Ma perché buttare via tutto il lavoro fatto? Perché ricominciare da capo? Ha davvero senso?

Invece di rimuovere tutto con l’acetone, prova invece a rimediare al tuo errore. Come? A partire dal punto sbagliato crea un capolavoro. Per esempio, se quella linea non è dritta come la volevi, prova a cambiare totalmente il progetto e punta su un design a zig-zag per creare comunque qualcosa di carino. Non lasciarti sopraffare dalla frustrazione e tira fuori la fantasia per rimediare agli errori in modo creativo e originale.

4. Non dimenticare la manicure

Sono due le cose importanti da fare nel momento in cui il design è concluso: pulire le sbavature e dare un tocco di maggiore resistenza allo smalto con il gel.

La pulizia si rende necessaria per fare in modo che il perimetro dell’unghia sia pulito, senza alcun residuo di smalto. L’occhio deve cadere sulla nail art, non su tutto il resto. Per quanto riguarda il gel, invece, le unghie devono essere asciutte almeno del 60 per cento, altrimenti rischierai di trascinare con te anche lo smalto ancora fresco.

Come realizzare una nail art a righe

Non potevo lasciarti senza un ultimo nail art tutorial, semplice e apprezzato da tutti. Ecco, quindi, il modo migliore per creare delle simpatiche righe con lo smalto senza sbavature. Il trucco sta nell’appoggiare la mano su una superficie dura e lavorare con lentezza e attenzione, mentre il dito si muove al posto del pennello. Il risultato sarà una striscia dritta e perfetta.

E dopo averti regalato questi nail art semplici tutorial, ti proponiamo un’ampia selezione di nail art immagini da cui prendere ispirazione. Stampale ed entra nel mondo dei nail artist, ora che conosci i loro segreti saprai realizzare spettacolari disegni in grado di sorprendere. Gli occhi saranno tutti puntati sulle tue nuove unghie e non potrai lasciarti sfuggire l’occasione di provare qualcosa di nuovo.

nail-art1 nail-art1

1 di 80