Vai al contenuto

Acconciature

Acconciature che invecchiano: ecco quali sono quelle da evitare

A noi donne piace farci ispirare dalle fotografie che troviamo su internet e nelle riviste; è così anche per quanto riguarda i capelli. Su Instagram e sui magazine di moda siamo bombardati da colori stupendi, acconciature irrealizzabili e tagli impossibili. Molto spesso, però, nella vita reale queste composizioni non hanno la stessa resa e invece che valorizzarci, penalizzano la nostra immagine. Questa guida vi illustrerà alcune acconciature che invecchiano la persona che le porta.

Chignon da ballerina
Purtroppo lo chignon troppo tirato, in stile ballerina, è l’acconciatura peggiore in termini di invecchiamento immediato. È senza dubbio una delle acconciature che invecchiano. La sua posizione esattamente alla sommità della testa e il perfetto styling estremamente teso conferiscono alla persona che lo porta, la rigidità tipica della Signorina Rottermeier. Lo chignon – o bun, dall’inglese – rimane un’acconciatura molto raffinata, ma i volumi devono essere proporzionati correttamente per evitare l’effetto maestrina bacchettona.

Pieghe troppo voluminose
Le onde piacciono a tutti e i capelli voluminosi non sono da meno. L’importante è non esagerare e ricreare comunque un effetto naturale. Bandite le cotonature sui capelli già raccolti.
Accessori sbagliati
Troppi accessori possono rendere le vostre acconciature più vistose, ma anche più demodè. Pettinature che includono troppi fermagli o altro, anche se in linea con le tendenze del momento, sono da escludere. Se esagerare vi piace, potete optare per impreziosire il vostro look con collane e orecchini importanti, piuttosto che accessori per capelli.

Capelli pari o capelli scalati: pro e contro. Qual è il taglio giusto per me?