Acconciature

40 stili di capelli asimmetrici da non perdere per l’estate 2017!

Parliamo oggi di capelli asimmetrici… con tantissimi consigli da utilizzare subito, e una gallery con 40 fantastici modelli di riferimento!

1 di 42

Siete annoiate con il vostro taglio di capelli attuale? Non importa per quanto tempo abbiate portato la stessa tipologia di chioma, o se siete particolarmente affezionate ad essa perché vi ricorda qualche bel momento andato… è probabilmente arrivato il momento di introdurre qualcosa di nuovo nel vostro look, cogliendo a piene mani le principali ispirazioni che vi arriveranno da questa serie di fantastici modelli asimmetrici. Ma perché l’asimmetria può essere un approccio ben suggerito per tutte quelle persone che vogliono cambiare il proprio look? E perché forse uno stile di capelli asimmetrico potrebbe realmente fare anche al caso vostro? Cerchiamo di saperne un po’ di più e, come nostra abitudine, cerchiamo di condire il tutto con una bella gallery da 40 foto che potranno certamente fungere da ottima base valutativa per il vostro prossimo restyling!

Perché l’asimmetrico è uno stile così cool?

La prima cosa che salta all’occhio è il fatto che la ricerca di una buona asimmetria sia così gettonata da tantissime persone, giovani e meno giovani. I motivi di supporto sono davvero tantissimi, e non sarebbero sufficienti queste poche righe per poterne parlare più compiutamente.

Ad ogni modo, al fine di individuare una determinante particolarmente forte nel supporto alla vostra scelta del prossimo taglio asimmetrico, non possiamo non ricordare come questo genere di approccio funzioni davvero molto bene sia per i capelli corti, che per quelli medi, che per quelli lunghi. Inoltre – e non tutte le persone sono ancora convinte di ciò, ma la nostra gallery è pronta a rassicurare! – l’asimmetria si presta in modo fantastico anche sui capelli ondulati o sui capelli sottili, che potranno trarre identico giovamento dalla presenza di un simile approccio dinamico.

Come usare lo stile asimmetrico?

Ora che abbiamo ricordato in che cosa consista l’asimmetria sul taglio di capelli, e ora che abbiamo compreso che si può utilizzare l’asimmetria sia sul corto che sul lungo, sia sul liscio che sull’ondulato, non possiamo che passare a una fase più operativa e fornirvi alcuni punti di riferimento stilistico molto concreti, che accompagneranno la consultazione della gallery che segue.

In particolar modo, rammentiamo come sarà ben possibile cercare di adattare lo stile asimmetrico su qualsiasi taglio di partenza, come il pixie o il bob. Non è infatti importante – come sopra abbiamo avuto modo di ricordare in più di un’occasione – il fatto che vi siano lunghezze a sufficienza per dare sfoggio di grandi differenze di estensione della chioma. Il ricorso a una bella asimmetria può essere fatto in maniera così personalizzata e così facilmente declinabile sulle caratteristiche di ogni donna, che non avrete certamente difficoltà nel trovare quel che fa per voi.

Inoltre, giova anche ricordare che l’asimmetria è un potente strumento per correggere eventuali difetti nella forma del viso. Considerato che tutte le linee asimmetriche stanno molto bene su qualsiasi tipologia di viso, potete utilizzare un bell’hairstyle asimmetrico anche su visi particolarmente rotondi o quadrati. Per quanto riguarda i volti ovali, che stanno bene con qualsiasi tipo di taglio di capelli, lo stile asimmetrico non potrà che donare un’ulteriore leva di convinzione e di personalità.

Infine, concludiamo ricordando ancora una volta che sebbene di solito un taglio di capelli corto possa rappresentare lo “sfondo” migliore per qualsiasi dettaglio asimmetrico, anche le lunghezze che arrivano le spalle, o oltre, potranno certamente prestarsi a un bel taglio asimmetrico e dinamico, come vogliono – peraltro – le mode contemporanee.

A questo punto, vi lasciamo con la promessa gallery da 40 modelli fotografici: provate a sfogliare con attenzione quel che vi abbiamo proposto e cercate di capire se vi siano delle basi utili sulle quali lavorare in compagnia del vostro parrucchiere di fiducia. Buona consultazione, e buon taglio!

1 di 42

Previous ArticleNext Article