Vai al contenuto

Guide

Cosa succede quando non usi il balsamo: meglio prevenire

Il balsamo è super mega iper importante da usare dopo lo shampoo. Sicuramente si deve usare un prodotto che sia progettato per il proprio tipo di capelli. Ma la domanda sorge spontanea: perché abbiamo bisogno del balsamo?

Balsamo, cosa succede se non lo usi: tutto quello che c’è da sapere

I nostri capelli sono caricati negativamente, quindi dobbiamo usare qualcosa che abbia una carica positiva, ed è proprio questo ciò che si trova all’interno del nostro balsamo. Gli ingredienti caricati positivamente vengono assorbiti dai nostri capelli, ciò significa che rivestiranno la superficie dei nostri capelli.  E adesso un po’ di nozioni: queste componenti caricate positivamente sono tensioattivi sotto forma di composti quaternari cationici. Sono ciò che rende un balsamo, beh, condizionante. E sono proprio le sostanze chimiche che il bio ha quasi spazzato via. Come evitarli? Parrebbe proprio che senza tali ingredienti il balsamo sia una semplice lozione per capelli e non un conditioner!

I balsami sono generalmente acidi per essere più simili ai capelli. A causa di shampoo e acqua calda, le squame dei nostri capelli si apriranno durante il lavaggio, ebbene, il lavoro di un buon prodotto sarà quello di penetrare e richiuderle. Utilizzare un buon risciacquo acido una volta usciti dalla doccia ci aiuterà anche contro l’acqua calcarea. Il balsamo rende i nostri capelli meno statici, più facili da pettinare e più elastici, quindi meno inclini alla rottura. Il balsamo include alcoli grassi che aiutano le sostanze chimiche condizionanti a essere più efficaci. Le proteine ​​​​idrolizzate riempiono le lacune nei nostri capelli e i siliconi o gli oli offriranno un rivestimento che sigilla tutto ciò per impedirne la fuoriuscita e lasciare i nostri capelli inclini al danneggiamento.

Tagli uomo 2022, perfetti per ventenni e cinquantenni: il nuovo trend è inclusivo