I capelli biondo cenere sono sempre stati una scelta molto  amata dalle donne giovani e meno giovani, che attraverso tale tonalità di biondo desiderano poter sfoggiare non solamente una colorazione alla moda, quanto anche – e soprattutto! – uno stile che può facilmente adattarsi a vaste varietà di incarnati.

Tuttavia, non tutte le donne possono ottenere il meglio dal biondo cenere. E se è vero che alcune riusciranno a trarre da questa nuance di biondo dei valori aggiunti davvero inestimabili, è anche vero che altre probabilmente non godranno di tali significativi benefici.

A chi sta bene questo colore?

Iniziamo con il segnalare che il biondo cenere è una tonalità che sta molto bene sui visi dai colori molto chiari. La pelle chiara, infatti, potrà più facilmente mettere in risalto questo colore, esaltandone i contrasti e, dunque, permettendo un più facile apprezzamento. Il top sarà rappresentato dall’abbinamento con un colore altrettanto chiaro degli occhi: in questo caso il biondo cenere sarà una scelta che non deluderà le vostre aspettative!

In ogni caso, sottolineiamo ancora una volta come questa tonalità di biondo sia piuttosto versatile. Dunque, anche se non rientrate nei canoni  di cui sopra, non demordete: parlatene con il vostro parrucchiere di fiducia e cercate di capire quali possano essere le migliori declinazioni per il vostro incarnato e per i risultati che intendete ottenere!

Consigli per il biondo cenere

Se ritenete che il biondo cenere faccia per voi, e volete dunque optare per una colorazione di questo tipo, il nostro primo suggerimento è quello di giocare con un tiepido contrasto. Fate cioè in modo che la colorazione alla base dei capelli sia più scura rispetto a quella delle lunghezze, poiché così facendo riuscirete a mettere ancora più in evidenza l’incarnato chiaro.

Se invece non avete un incarnato molto chiaro, ma non volete rinunciare al biondo cenere, abbiate l’accortezza di puntare su un gioco di luce nella chioma, con lo scopo di movimentarla di più e spezzare almeno in parte la tonalità scura di base.

Quale taglio di capelli per il biondo cenere?

Passando poi alla scelta del taglio di capelli che meglio si combina con il biondo cenere, giova una piccola premessa: il biondo cenere è una tonalità poco accesa, che rischierebbe di non far spiccare la vostra bellezza se abbinato con un look piuttosto spento.

A nostro giudizio, un taglio al top per valorizzare il biondo cenere è sicuramente il bob, un caschetto che è diventato un must have per tantissime donne, che non rinuncerebbero mai alla bellezza di questo hairstyle.

Il bob è infatti uno stile ideale per poter esaltare questa colorazione e i punti di forza del vostro viso. Facilmente declinabile, può essere portato molto corto se volete mettere in evidenza zigomi e labbra, o un po’ più lungo e più ordinario per un look più confortevole.

Leggi anche: 15 tagli di capelli biondo cenere che vi entusiasmeranno!

Se invece la vostra chioma è lunga e vaporosa, meglio avvicinarsi al biondo cenere con maggiore attenzione. In questi casi, infatti, il rischio è quello di cui sopra: far apparire il vostro look non particolarmente acceso e vivace.

In tale ipotesi potete comunque correre ai ripari giocandovi il tutto con uno shatush o con un balayage che possano abbellire la chioma con i loro tipici contrasti! Ecco qualche foto per prendere qualche spunto per il vostro prossimo cambio di colore:

 

IG voguehairlab
IG gabrielagrechi_
IG ciutieciuti
IG gabrygh
IG personalstyleparrucchieria