boccoli

I boccoli? Sono un simbolo di fascino, in grado di donare un look dinamico che possa pienamente apprezzare il proprio hairstyle con i capelli mossi.

Ma in che modo si possono realizzare i boccoli con e senza piastra? Come possiamo aggiudicarci i migliori risultati senza appesantire il nostro look?

Cerchiamo di scoprirlo insieme con qualche suggerimento e alcuni video che vi permetteranno di sfoggiare dei boccoli impeccabili! È molto utile anche questo articolo di Schwarzkopf.

Con la piastra

Iniziamo con il comprendere come poter arricciare i capelli con la piastra, ottenendo pertanto dei ricci grazie all’aiuto del calore.

Durante la fase preparativa, abbiate cura di agire con i capelli completamente asciutti. Applicate un termo protettore alla chioma, in maniera tale che possa creare una barriera contro lo “stress” termico, che potrebbe agevolare la bruciatura e l’effetto crespo.

Quindi, prendete la piastra, avendo cura di sceglierne una di qualità (non lesinate con l’acquisto di questo strumento, e la salute dei vostri capelli ringrazierà!) e non troppo grande. La superficie dovrebbe essere compresa tra i 2,5  e i 5 centimetri, al fine di ottenere dei bei boccoli relativamente compatti.

Utilizzando la temperatura più bassa possibile per poter arrivare al risultato sperato (la individuerete facendo delle prove), procedete per sezioni, partendo dall’alto, vicino a orecchie e collo, e poi procedendo con le altre sezioni, fino a quando non avrete finito!

Con il ferro

Se invece della piastra preferite usare il ferro, le istruzioni non saranno poi molto diverse da quelle legate all’uso del primo strumento. A cambiare sarà il modo con cui deve essere utilizzato, considerato che i boccoli dovranno essere formati avvolgendo le ciocche intorno al ferro, mentre con la piastra dovrete cercare di “ruotare” il dispositivo per poter agevolare l’effetto mosso.

Detto ciò, una volta preparati i capelli come sopra, accendete il ferro e lasciatelo riscaldare alla temperatura giusta per voi, optando sempre per quella più bassa, che possa danneggiare meno il capello.

Divisa la chioma in sezioni, lavorate una ciocca alla volta intorno al ferro, cercando di non sovrapporre le ciocche e di alternare le direzioni di arricciamento per poter ottenere un risultato ancora più naturale.

Alla fine, se non volete un look troppo formale, arruffate la chioma leggermente con le dita per creare delle onde, e poi usate della lacca per fissarli in modo naturale (non esagerate!).

I boccoli senza ferro – i metodi alternativi

Ma è possibile ottenere dei bellissimi boccoli senza ferro? La risposta è naturalmente positiva! Certo, nella maggior parte dei casi è comunque bene non attendersi dei risultati “perfetti”, ma i metodi che sotto andremo a riepilogare sono l’ideale se volete disporre di capelli mossi senza stressare troppo la chioma con piastra e ferro.

Chiarito ciò, il modo più semplice per poter ottenere boccoli senza ferro è inumidire i capelli e arrotolare le varie ciocche creando una sorta di spirale, che dovrete fissare bene sul capo. Quando i capelli saranno completamente asciutti, sciogliere i torchon passando le mani tra i capelli, per aprirli meglio.

Un altro metodo soft per poter avere dei capelli ricci senza calore è dato dalla possibilità di farsi tante belle trecce: sarà sufficiente farne due o tre (o di più, a seconda delle vostre preferenze), per poter raccogliere i capelli e ottenere dei capelli mossi. Partite sempre da una base di capelli inumidita, e sciogliete le trecce solo quando i capelli sono bene asciutti

Ultimo metodo piuttosto efficace è quello della fascia. Prendetene una, passatela intorno al capo, e poi cercate di avvolgere più ciocche possibili intorno ad essa, dopo averle prima arrotolate su se stesse, come se fossero tante piccole spirali. Per poter ottenere un risultato più appagante, partite da una base di capelli umidi e aiutatevi con i migliori prodotti fissanti!