Vai al contenuto

Guide

Capelli fini o capelli sottili, c’è differenza eccome: e tu sai come li hai?

Se pensavi che capire il tuo tipo di pelle fosse complicato, aspetta solo di provare a farlo col tuo tipo di capelli. Ci sono una gran quantità di grafici, grafici e quiz là fuori, e anche se passi una buona parte del tempo a esaminarli, puoi comunque rimanere perplesso. Ma c’è un dibattito in particolare che può essere un vero mistero: decidere se hai i capelli fini oppure sottili.

I due termini sono talvolta usati come la stessa cosa. Nel mondo della dermatologia, usiamo le parole capelli fini e capelli sottili in modo intercambiabile. Cosa sono i capelli fini? Capelli fini significa che il diametro effettivo dei tuoi capelli è sottile. I capelli fini o sottili sono il risultato di un follicolo pilifero piccolo e stretto che crea un fusto del capello sottile, portando a capelli che sembrano sottili e in generale non hanno molto volume. Invece i capelli sottili si riferiscono alla densità, ad es. il numero di ciocche dei capelli in una determinata area del cuoio capelluto. Quindi, è la quantità di capelli sul cuoio capelluto. Per aiutarti a distinguere tra capelli fini e capelli sottili, puoi avere capelli fini ma avere un’alta densità di capelli.

Come capire se hai capelli fini o sottili

Poiché il diradamento dei capelli si riferisce alla perdita di densità dei capelli sul cuoio capelluto, ciò significa che i follicoli piliferi esistenti stanno diventando più piccoli, risultando in capelli più fini e talvolta più corti e meno capelli in generale. Il diradamento dei capelli è quando si stanno perdendo i capelli e la densità dei capelli sul cuoio capelluto sta diminuendo. I pazienti arrivano che hanno i capelli folti ma si lamentano del diradamento: di solito non sono i singoli capelli che diventano più sottili ma perdono la densità, quindi ci sono meno peli sul cuoio capelluto.

Perché in estate è meglio preferire lo shampoo solido a quello liquido