Brazilian Blowout

@puhhha [123rf]

Brazilians Blowout: cos’è il trattamento brasiliano alla cheratina?

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I capelli crespi stanno rovinando la vostra estate? Nessun problema! La soluzione si chiama Brazilians Blowout. Se dopo il mare o trattamenti chimici di schiaritura, le vostre chiome appaiono opache e sfibrate potrebbe essere arrivato il momento di intervenire con questa nuova prodigiosa tecnica che le farà tornare splendide e fluenti. Di che si tratta? Scopriamolo insieme.

Leggi anche: Trattamento alla cheratina, fa davvero bene ai capelli?

Brazilian Blowout: cos’è?

Il Brazilian Blowout è un trattamento brasiliano alla cheratina che garantirà ai capelli una brillantezza unica. Gli ingredienti utilizzati per realizzare questa tecnica sono propri della sua terra d’origine. Stiamo parlando, infatti, di utilizzare ingredienti come camu camu, semi di annatto e bacche di açai che, combinati insieme, oltre a risanare il capello lo rendono più resistente allo styling a caldo. A differenza degli altri trattamenti a base di cheratina, il Brazilian Blowout si adatta ad ogni tipo di capello e non si limita a lisciare la chioma, diventando, grazie alle sue proprietà, l’ideale per chiunque voglia ottenere un’acconciatura più sana e luminosa.

Come si fa e quanto dura

Per ottenere i benefici di un perfetto Brazilian Blowout, è necessario recarsi in un salone di hairstyling. Il trattamento ha una durata di circa 80 minuti. Il procedimento è piuttosto semplice: bisogna innanzitutto creare una base pulita procedendo a un lavaggio minuzioso del capello. Lavorando poi sezione per sezione, la tecnica viene applicata dalla radice alla punta ed è qui che, appena finito, interviene il phon.

Un ferro riscaldato a 450 gradi lo sigillerà l’effetto desiderato. Dopo un risciacquo, ecco arrivare una maschera condizionante profonda. Dopo averla lasciata agire, si procede con l’asciugatura finale che porterà a un effetto liscio e setoso davvero super gloss! Il risultato tenderà a durare per 12 settimane, se si presta attenzione a non utilizzare shampoo con solfati e cloro.

Segui già Capellistyle.it su Instagram? Clicca QUI per rimediare!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Curiosa ed eclettica, non può vivere senza il suo lago.
Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!

Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.