Vai al contenuto

Tagli

È ora di sbattere le ali con i capelli ‘a farfalla’: sia lunghi che corti in un solo taglio

Partiamo dal sodo: cos’è il Butterfly Cut? Il cosiddetto “taglio a farfalla” è un look che racchiude in sé i due mondi più ambiti, quello dei capelli lunghi e quello dei capelli corti. Il taglio di capelli a farfalla è esattamente due tagli di capelli in uno e ti dà la possibilità di giocare con i capelli corti senza dover tagliare la chioma.

Si tratta di un’illusione ottica divertente. Per ottenere il look, bisogna tagliare le ciocche sulla parte superiore della corona e fonderle in strati più lunghi sul fondo. Le ciocche corte sono spesso poco sotto il mento, mentre le ciocche più lunghe cadono appena oltre le spalle. Questo flusso ben architettato crea un movimento e una consistenza super morbidi. OK, ma com’è possibile questa storia del taglio di capelli sia corto che lungo? Bene, quando lasci i capelli sciolti, hai un bel look scalato. Ma nel momento in cui si sceglie di fare una coda di cavallo o una crocchia, appare proprio un’acconciatura corta (quasi come un finto bob) poiché gli strati superiori rimangono tutti fuori.

Il Butterfly Cut può essere adattato a tutti i tipi di capelli, le strutture e persino le forme del viso. Tuttavia questo taglio funziona meglio per i capelli ricci e mossi, poiché l’aggiunta di stratificazioni alle ciocche può essere più ampia. Un’ottima notizia per quelli di noi che possono essere un po’ pigri quando si tratta di acconciare i capelli, il taglio a farfalla richiede poco o nessuna manutenzione o prodotto per lo styling. Tuttavia, se stai cercando di migliorare la tua texture naturale, prendi in considerazione uno spray texturizzante per aggiungere più definizione e lucentezza, oppure, se sei riccio, cerca un prodotto per migliorare l’elasticità. Dunque sembra proprio arrivato il momento giusto di sbattere le ali!

Friggere è sexy, odorare di fritto no: come togliere la puzza dai capelli senza lavarli