Vai al contenuto

Acconciature

Capelli a forma di fiocco: acconciatura facilissima da fare davanti allo specchio

Un movimento perpetuo avvolge il mondo della moda, abbiamo assistito ad un’infinità di cambi direzionali. Si intende l’abbigliamento, gli accessori, ma anche le scarpe il make up e la nail art, fino a ciò che piace di più a noi di Capellistyle: i trend inerenti alle nostre criniere.

Andreste mai in giro con un’acconciatura a forma di fiocco? Bene, se la risposta è sì, noi vi spieghiamo step by step come fare. Prima di tutto per mettere a punto questa acconciatura per chiome un po’ retrò e sognatrici, è necessario premettere che i capelli lunghi siano d’obbligo. Che si parli di una lunghezza naturale oppure di extension. Come prima cosa mettere in atto la normale hair routine a cui siamo abituati e su cui possiamo contare. E ciò deve avvenire necessariamente il giorno prima in cui si intende fare l’acconciatura capelli a fiocco. Districare i capelli con un pettine, passaggio necessario a evitare l’elettrizzazione degli stessi, va bene anche una spazzola in setole naturali.

Capelli a forma di fiocco: acconciatura facile da fare davanti allo specchio

Dopo aver fatto fuori tutti i nodi vari ed eventuali, raccogliete parte dei capelli legandola con un elastico sottile, consiglieremmo di puntare su uno della stessa nuance della vostra chioma, andando a formare una coda di cavallo e lasciando un ciuffo centrale libero. Dopodiché dividere in due sezioni la mezza coda che siamo appena andati a formare e, con entrambe i lati creare due asole e fermandole con l’aiuto di delle forcine, proprio dietro l’elastico. Ciò ci permetterà di renderle quasi invisibili. Adesso con il ciuffo di capelli che è rimasto libero si andrà a creare la parte centrale del fiocco, passando lo stesso al centro, se la lunghezza lo consente, sarebbe ottimo attorcigliare, fermando anche questa ciocca sul retro del fiocco, super celata. Terminare il tutto con un’abbondante spruzzata di lacca per fissare, e il gioco è fatto.

Trecce primavera 2022: lo stile hippie che ci meritiamo