Capelli bianchi: come tingerli con le bucce di patata

Le bucce di patata possono essere usate sui capelli bianchi per ottenere una copertura totale; questo è un rimedio naturale molto antico e anche efficace! Ma come si utilizzano al meglio?

Leggi anche: Come scurire i capelli? Tutti i rimedi naturali da provare a casa

Come tingere i capelli bianchi con le bucce di patata

I primi capelli bianchi possono essere un vero e proprio trauma; per questo motivo – anziché ricorrere a tinte chimiche – possiamo usare le bucce di patata per coprirli. Ma come? Iniziamo facendo bollire le bucce (vanno bene quelle di due patate) fino a dieci minuti. Dopodiché lasciate raffreddare la miscela e frullatele; applicate la crema densa ottenuta direttamente sui capelli bianchi e lasciate agire per almeno venti minuti. Il colore sarà uniforme alla vostra base e rallenterà l’insorgenza di nuovi bianchi. Attenzione: meglio fare questo procedimento sui capelli totalmente puliti!

Cosa fare dopo la tinta

Se avete deciso di tingere i capelli con le bucce di patata sappiate che dopo aver applicato il composto sulla vostra testa sarà necessario risciacquare e applicare una maschera idratante, procedendo con il vostro styling solito. Avrete quindi dei capelli tinti, sani e completamente restaurati!

Segui già Capellistyle.it su Instagram? Clicca QUI per rimediare!