Torniamo ancora oggi ad occuparci dei capelli corti. E lo facciamo con un bell’approfondimento stilistico sull’utilizzo di un bel ciuffo per poter contraddistinguere in maniera ancora più personalizzata il vostro capo. Ma come fruire al meglio di questo elemento di stile? E siamo sicuri che convenga privilegiare il ciuffo rispetto alla frangia?

Purtroppo per tutte le donne – e la nostra fotogallery, che trovate qualche riga più sotto, potrà ben confermarvelo – non esiste una ricetta utile per tutte le donne. Spetterà infatti a ciascuna persona cercare di comprendere se il proprio viso possa essere effettivamente abbellito da un ciuffo, da una frangia o… da nessuna delle due forme! La scelta tra le diverse alternative è dunque una questione meramente personale, che non può essere indotta in maniera oggettiva, ma dovrà essere personalizzata e delicata su di voi.

In ogni caso, qualche consiglio di stile sembra poter essere conferito in misura praticamente omogenea. Se infatti optate per un bel ciuffo, cercate di procedere quanto prima a un’analisi di quelle che sono le principali caratteristiche del vostro viso. Se ad esempio la forma del volto è tonda, il ciuffo laterale potrà conferirvi il giusto stile. Se avete gli occhi grandi, meglio un ciuffo salato che possa concentrare l’attenzione sullo sguardo.

E se avete il collo molto lungo? In questo caso, meglio optare per un ciuffo leggero, appena accennato, che scenda oltre alla lunghezza dei capelli, evitando di scoprire troppo la zona che invece intendiamo ridurre. Se infine avete un bel viso ovale, vicino alla perfezione, potete rendere la vostra figura più dinamica attraverso un bel ciuffo mosso. Il movimento dei capelli permetterà di mettere in risalto la forma del vostro viso, arricchendola in maniera più armonica, e conferendo un aspetto ancora più affascinante alla vostra intera figura!

21 tagli di capelli corti con ciuffo e frangia per un nuovo hairstyle