lob con ciuffo
lob con ciuffo

Moltissime donne hanno l’abitudine di portare i propri capelli dietro le orecchie. E non si tratta certamente (o solamente) di un gesto che ricalca mode e stili, quanto anche e soprattutto di gesti inconsapevoli, i cui significati meritano di essere approfonditi in un pur sintetico approccio psicologico. Insomma, quale è il significato del mettersi i capelli dietro le orecchie? Che cosa si cela dietro questo gesto molto semplice, ma che allo stesso tempo è in grado di rilevare tanto di noi? Cerchiamo di saperne molto un po’ di più!

Conoscere il linguaggio del corpo

Conoscere i segnali che il corpo può inconsapevolmente e istintivamente mandare in termini comunicativi è molto importante per poter migliorare le proprie relazioni sociali. D’altronde, il linguaggio del corpo non mente mai: e dunque anche quello di mettersi i capelli dietro le orecchie è un gesto che può esprimere molto più di quanto saremmo in grado di fare a parole.

Guai, dunque, a pensare che mettersi i capelli dietro l’orecchio possa essere un gesto insignificante. Si tratta invece di un gesto molto importante, che può essere altresì piuttosto difficile da controllare, che di frequente capita di ripetere in certi periodi più di altri, e che nasconde più di un significato. A proposito, vediamo insieme quali sono, e come utilizzare il linguaggio del corpo a nostro vantaggio per poter migliorare la propria sensualità e la propria forza comunicativa.

Un segnale di apertura

In primo luogo, è bene ricordare che il gesto di portarsi i capelli dietro le orecchie è tradizionalmente assimilabile come un forte segnale di apertura: nel momento in cui infatti scegliamo di scoprire le orecchie, ci si pone in una posizione di ascolto. Inoltre, la donna che scopre le orecchie portando i capelli dietro le orecchio è un po’ come se stesse rivelando qualcosa di nascosto, di segreto. Insomma, mostrare le orecchie significa volersi aprire, mostrarsi agli altri, ascoltare quello che hanno da dirci e sforza di comprendere il proprio punto di vista.

In altri termini, mettere in mostra le proprie orecchie significa dimostrare di sentirsi pronte a cogliere qualsiasi opportunità che provenga dagli altri, in una vera e propria disponibilità nei confronti del prossimo.

A volte significa imbarazzo

Non sempre però mettersi i capelli dietro le orecchie equivale a volersi aprire e proporre agli altri in termini comunicativi. A volte, infatti, mettersi i capelli dietro le orecchie può rappresentare un gesto di imbarazzo inconsapevole. Provate a pensare quando siete nervose: è molto probabile che in quei frangenti tendiate a giocare coi capelli, a sistemarli, a metterli in ordine, come se si avesse una ingiustificata paura di fare una brutta figura.

Non solo. A volte non è solamente un gesto di imbarazzo: portarsi i capelli dietro le orecchie può infatti essere un gesto di disagio, che può manifestare la possibilità di vivere una situazione che non ci fa sentire esattamente a proprio agio, e che dunque richiede di essere “sistemata” al meglio.

È anche un gesto di sensualità

Come se quanto sopra non fosse sufficiente, mettersi i capelli dietro le orecchie può anche avere dei risvolti piuttosto sensuali, tanto da farci concludere che per poter interpretare correttamente questo segnale non possiamo che calarlo nel giusto contesto. Se infatti la donna si trova dinanzi all’uomo che ama o dalla quale è comunque attratta, portarsi i capelli dietro le orecchie equivale a comunicare una vera e propria volontà di seduzione!

Il motivo è abbastanza semplice: mettere i capelli dietro le orecchie serve a mostrare la zona del collo, che è un’area molto seduttiva. In questo modo si dimostra pertanto una disponibilità anche all’approccio fisico…