capelli grassi

I capelli grassi sono una delle possibili manifestazioni di insoddisfazione estetica delle proprie chiome: i capelli appaiono unti e sporchi, stanchi e senza una giusta vitalità.

Qual è la causa? L’eccesso di sebo che ricopre il capello partendo dal cuoio capelluto.

Cerchiamo di comprendere in che modo riconoscere i capelli grassi e come curarli.

Come riconoscere i capelli grassi

I capelli grassi si mostrano appiccicosi e unti, spenti e dritti. La causa è relativa al sebo in eccesso che si deposita dal cuoio capelluto lungo l’intera estensione dei capelli.

La chioma “oleosa” infatti trattiene sporcizia e polvere, rendendo quindi intrattabili questi capelli che, spesso, emanano un odore non certamente piacevole.

Cause

La causa dei capelli grassi è il sebo in eccesso che influenza l’untuosità del capello.

Il sebo è naturalmente sempre presente sulla nostra testa, e diventa un “problema” solamente quando le ghiandole sebacee lavorano troppo, finendo con l’ungere i capelli.

Tra le cause dell’eccessiva produzione di sebo rientrano anche quelle genetiche, come variazioni ormonali, stress, o ancora l’uso di prodotti di scarsa qualità.

Come curarli con l’alimentazione

Anche voi soffrite di capelli grassi? Non allarmatevi, il problema è piuttosto comune.

Sarà sufficiente lavarli un po’ più spesso con prodotti appositi e non eccessivi, e subito dopo asciugarli senza esagerare con la temperatura, mantenendo il phon a distanza e mai vicinissimo alla testa.

Fate inoltre attenzione all’alimentazione. Eliminate tutto ciò che può nuocere alla pelle, come gli insaccati, i fritti, le pietanze troppo grasse.

Cercate invece di preferire una dieta più naturale composta in buona parte da frutta ricca di sali minerali e da verdura. Se il problema dovesse persistere, contattate il vostro medico di famiglia, che vi guiderà verso la soluzione del problema.

5 rimedi utili

I capelli grassi sono un problema che riguarda decine di migliaia di donne in tutta Italia.

E, purtroppo, non sempre shampoo e prodotti farmaceutici si rivelano utili ed efficaci per poter porre rimedio a questo pregiudizio.

Abbiamo trovato per voi 5 rimedi che vogliamo sottoporvi, nella speranza che possano fornirvi una comoda mano per poter contrastare questo fastidioso problema.

Succo di limone

capelli-grassi-e-limone

 

Il primo alleato contro i capelli grassi è il succo di limone, da applicare sulla chioma (con cautela!).

Potrete notare che apparirà subito meno grassa e più lucente e, probabilmente, contribuirà anche a schiarire il colore dei capelli.

Aceto di mele

Aceto-di-mele-capelli

 

Altro alleato fondamentale per contrastare i capelli grassi è l’aceto di mele. Oltre a eliminare il grasso dai capelli, come il succo di limone potrà essere utilizzato per rendere i capelli più brillanti e più lucenti. Cosa volete di più?

Farina di fecola di patate

Farina-di-fecola-di-patate

 

Prendete un po’ di farina di fecola di patate e iniziate a massaggiare la capigliatura, unendo il tutto al succo di ananas.

Fatelo dopo il normale shampoo per qualche minuto e, successivamente, risciacquate per bene il tutto, ripetendo l’operazione almeno una o due volte alla settimana.

Menta e aceto di mele

Menta-e-aceto-di-mele

 

Dell’aceto di mele abbiamo già parlato. Ma se unite l’aceto di mele (qualche cucchiaio) a una tazza di acqua e una ventina di foglie fresche di menta, e lasciate a macerare per qualche ora, per poi filtrare il composto, otterrete un risultato ancora migliore.

Applicatelo sulla chioma lavata, lasciate agire per trenta minuti e risciacquate il tutto.

Argilla

argilla-capelli

 

Ultimo rimedio utile è la “tradizionale” maschera all’argilla e acqua.

Prendete tre cucchiai di argilla, mescolatela con dell’acqua, applicate l’impacco sui capelli bagnati, lasciate in posa per circa un’ora, procedete con il lavaggio e ammirate il risultato!

Come sconfiggere i capelli grassi

I capelli grassi sono una condizione molto comune tra gli adulti: l’aspetto oleoso della chioma non è certo quel che ci vuole per potersi presentare nelle migliori condizioni estetiche.

Purtroppo, le cause che possono essere poste alla base dei capelli grassi sono numerose, e solo parzialmente individuabili: si pensi allo stress o alla cattiva alimentazione, a farmaci o a una certa predisposizione.

Ma come porre rimedio ai capelli grassi?

Per quanto concerne le principali applicazioni, una soluzione è certamente rappresentata da appositi shampoo che possano contrastare l’eccessiva produzione di sebo che è alla base dei capelli grassi.

In farmacia, in erboristeria o nei migliori supermercati, sarà così piuttosto semplice comprare dei prodotti specificatamente pensati per i capelli grassi, consentendo quindi la risoluzione di questa sgradevole condizione.

Evitate i lavaggi troppo frequenti con shampoo particolarmente aggressivi: così facendo andrete infatti a stressare la chioma e, di conseguenza, stimolare la produzione di sebo.

Un’altra “arma” di contrasto ai capelli grassi è la corretta alimentazione: in questo caso, sarà sufficiente predisporre un menu piuttosto vario che includa degli alimenti in grado di fornire importanti valori aggiunti al nostro apporto nutrizionale (frutta, verdura, uova, salmone, ecc.).

Per quanto riguarda i rimedi naturali per eliminare il senso di “unto” tipico dei capelli grassi seguite i nostri suggerimenti.

Il succo di limone da applicare sulla chioma umida (da risciacquare dopo il massaggio), o ancora l’utilizzo di aceto di mele, o della farina di mais. Insomma, le soluzioni non mancano di certo: parlatene con il vostro parrucchiere di fiducia per poter individuare quella migliore!

I segreti per migliorare la salute della chioma

Quel che molte donne non sanno, però, è che i capelli grassi – contrariamente a quanto si potrebbe pensare – richiedono shampoo e trattamenti dall’azione piuttosto delicata.

Se infatti si utilizzano dei prodotti eccessivamente forti e sgrassanti, non solamente la produzione di sebo non viene rallentata, ma potrebbe addirittura incrementare per compensare la perdita degli elementi nutritivi.

Dare uno sguardo alla cute

Inoltre tenete presente che esistono dei capelli grassi con cute secca, e dei capelli secchi con cute grassa.

In altri termini, per poter individuare il trattamento più opportuno per ristabilire una condizione di salute della vostra chioma, dovete esattamente individuare il luogo in cui si posiziona l’effetto “grasso”.

Il trattamento infatti sarà differenziato a seconda del tipo di capelli e della localizzazione del grasso sul cuoio capelluto.

Come trovare i migliori prodotti anti-grasso

Il segreto per poter ristabilire il giusto benessere sulla vostra chioma è tutto nell’equilibrio, scegliendo prodotti a base di estratti purificanti e nel contempo lenitivi, e senza dimenticare che anche i capelli grassi hanno bisogno di idratazione.

Pertanto, scegliete sempre dei prodotti detergenti delicati, che non abbiano dei tensioattivi aggressivi, e puntate sugli estratti naturali ad azione detox, che abbiano proprietà seboregolatrici.

I migliori sono sicuramente a base di salvia, ortica, limone, tea tree, rosmarino, menta.

Allo shampoo anti capelli grassi ricordate sempre di aggiungere trattamenti specifici anti-grasso, utili per poter riequilibrare capelli e cute, con estratti a base di prodotti naturali con proprietà antiossidanti e antibatteriche.

Generalmente questi trattamenti (in gel o in altre forme) possono essere lasciati in posa per qualche minuto (10-15 minuti) per poi risciacquare. Grazie alla loro azione, vi aiuteranno a risolvere il problema della cute grassa e delle conseguenti desquamazioni.