capelli sole

capelli sole

Capelli sotto il sole, ecco come proteggerli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’estate 2017 si sta finalmente avvicinando, e quel che immaginiamo è la possibilità di poter godere di una bella stagione con la chioma al vento! Questa stagione è infatti il momento ideale per poter staccare la spina, e prendere un po’ di tintarella a bordo piscina o in riva al mare, in Italia o in giro per il mondo. Attenzione, però, a non dimenticare un tassello fondamentale del vostro benessere (e non solo estetico): il sole e il mare possono rendere la nostra vacanza eccezionale, ma possono anche farci correre il rischio di rovinare i capelli.

Elementi come i raggi UV del sole, la salsedine o il cloro della piscina possono infatti deteriorare la salute della chioma, indebolendola e disidratandola. Ma come correre ai ripari?

Prevenire è meglio che curare

Cominciamo con il rammentare che la strategia migliore per poter evitare ogni tipo di danno al capello è certamente la prevenzione. Cercate pertanto di intervenire prima dell’estate, andando a rafforzare la chioma, rendendo così la struttura più forte e più resistente. In questo modo avrete preparato i capelli alle “asperità” dell’estate, e dovreste limitarvi solamente a un po’ di mantenimento nei mesi successivi. Ma come fare?

Le soluzioni sono numerose. Vi consigliamo ad esempio di nutrire i capelli dall’interno attraverso integratori solari, per poter assicurare alla chioma il giusto apporto di vitamine e di minerali. Infine, procedete a periodici impacchi a base di collagene.

Come proteggere i capelli al mare

Ora che siete sufficientemente prevenute nei confronti dei principali danni che potrete subire d’estate, ci possiamo certamente occupare dello step successivo: la protezione dei danni in riva al mare! Innanzitutto, il nostro consiglio è quello di indossare un cappello che possa proteggervi dai raggi dal sole e dalla conseguente secchezza. Prendete inoltre con voi una lozione per capelli e un olio protettivo da applicare all’occorrenza. Quando poi fate un bel bagno, seguite subito una doccia che possa permettervi di eliminare la salsedine e il sale, che possono nuocere fortemente alla salute della vostra chioma. Approfittate infine del bel tempo per abbandonare il phon e lasciare asciugare naturalmente i capelli.

Cosa fare dopo le vacanze

E una volta tornati alla vita quotidiana che cosa si può fare? Ricordate che la chioma durante l’estate è sottoposta a uno stress abbastanza elevato, e che dunque non bisogna mai abbassare la guardia, anche se avete curato attentamente la fase di prevenzione e di trattamento durante le vacanze.

Pertanto, al ritorno dalle ferie, procedete con una bella maschera a base di ingredienti naturali. Vi consigliamo altresì di passare dal parrucchiere: un bel taglio vi garantirà un rinnovamento stilistico che, in questo caso, si accompagna altresì con un miglior benessere della chioma.

A questo punto, non possiamo che stimolare la vostra fantasia estiva con qualche taglio di capelli contemporaneo che potrà fare la vostra fortuna nel corso dei prossimi mesi. Provate a condividere le migliori idee con il vostro parrucchiere, e personalizzate il look al fine di renderlo unico e inimitabile. E fateci sapere che cosa avete scelto!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Se su Instagram?

Seguici anche sulla nostra pagina Instagram, migliaia di foto tutte per te!

Seguici su Facebook

Approfondimenti, rumors, scoop, indiscrezioni, guide, fotogallery, video e tanto altro ancora.