acconciature per capelli sporchi

Esistono alcune acconciature che si possono creare anche con i capelli sporchi e che ci vengono in soccorso quando un impegno improvviso non ci lascia il tempo di farci uno shampoo, eppure abbiamo la necessità di essere al top anche con l’acconciatura.

Come fare per avere un’acconciatura “top” anche con i capelli sporchi

La soluzione a questo problema è quella di ricorrere ad alcune acconciature che, pur essendo di grande eleganza e di forte impatto “di stile” possono essere realizzate innanzitutto da sole, e poi anche con i capelli non proprio freschi di shampoo, motivo per il quale hanno anche una miglior tenuta.

L’”arma segreta” in un caso del genere è quella del “mimetismo”, quindi, poiché “camufferemo” molto, sarà necessario armarci di fermacapelli, forcine, elastici e, perché no, qualche olio profumato per i capelli

Il “raccolto” per i capelli sporchi

Una delle acconciature più eleganti e che, al contempo, permette una veloce e semplice realizzazione anche con i capelli sporchi, è “il raccolto”, nelle sue declinazioni coda, treccia e chignon.

Naturalmente, essendo i capelli sporchi, prima della legatura sarà necessario pettinarli per benino e poi stendervi sopra un po’ d’olio profumato (anche un po’ di gel andrà benissimo). Poi, dunque, leghiamoli, e dopo li fissiamo anche con un po’ di lacca. Così facendo non sarà proprio visibile (ne “odorabile”) che i nostri capelli sono sporchi e, oltretutto, sapremo anche di stare in perfetto ordine. Questo tipo di hair look è adattissimo anche agli impegni più mondani e impegnativi.

Chignon alto

E’ un’acconciatura molto evocativa, oltre ad essere anche di enorme impatto, quindi lo chignon alto sarà il top per coloro che abbiano la capigliatura liscia anche se non proprio “ubbidiente al pettine”.

Per ottenere la perfezione da uno chignon alto occorre realizzare una coda di cavallo da fermare con un elastico che abbia la stessa nuance di colore della nostra chioma. Stiamo bene attente a legare proprio tutti i capelli, senza lasciar fuori qualche ciocca. A questo punto la coda va divisa in due parti e poi rigirate l’una intorno all’altra fino all’ottenimento della più classica delle forme sferiche. A questo punto qualche forcina ci permetterà di tener ben fissato il tutto ed un po’ di lacca completerà l’opera.

E’ bene che quelle di voi dalla chioma non propriamente folta, sappiano che possono ricorrere ad una classica ciambellina (anche le calze vanno bene) perché il volume dello chignon risulti adeguatamente aumentato.

Il frisé, questo sempreverde

Il frisé era un’acconciatura molto trendy negli anni ottanta, ma ultimamente è tornata ad essere di moda proprio per merito del “Back to eighty’s”.Paradossalmente questa pettinatura è meglio realizzabile su capelli sporchi perché la piastra per realizzarla arrufferebbe i capelli appena lavati, specie se sottili e li renderebbe simili alla stoppa ed aridi. Oltretutto su capelli freschi di shampoo non durerebbe a lungo. Sui capelli sporchi, invece, oltre a permanere più a lungo, camuffa alla perfezione la tipica sensazione di “oloeso” che danno proprio i capelli sporchi.

In questa seconda parte potete continuare a seguire la guida ed imparare come realizzare altre acconciature che possono essere realizzate su capelli sporchi e possono mettervi in grado di far fronte ad un impegno improvviso per il quale, però, è richiesta la vostra “bella presenza”

Come fare per avere un’acconciatura “top” anche con i capelli sporchi

Come abbiamo visto nella prima parte di questa guida, la soluzione al problema di tenere a posto in pochi minuti una capigliatura senza avere il tempo di farsi uno shampooè quella di utilizzare alcune acconciature che siano in grado non solo di essere realizzate su capelli sporchi, ma anche ed addirittura di saper valorizzare, almeno in alcuni casi, i capelli sporchi.

Come dare un tocco di romanticismo ai capelli sporchi: la treccia laterale

Se il nostro principe azzurro ci sorprende con un invito repentino ed inatteso, al quale non vogliamo rinunciare ma, contemporaneamente, non vogliamo che diventi per noi un imbarazzante giochino al “nascondi-capelli”,realizziamo, in pochi minuti, una romanticissima treccia laterale con i nostri capelli sporchi. Iniziamo spruzzando un pochino di fissante (non di quelli alcolici, per carità!) sulla capigliatura e poi passiamo le dita tra i capelli. Dopo dividiamo i capelli in tre separate ciocche ed intrecciamole, di lato, ovviamente, facendo attenzione a non tralasciare qualche piccola ciocca ribelle.

Quest’acconciatura rappresenta la soluzione più adatta soprattutto a coloro che abbiano la capigliatura ondulata perché questa, con i capelli sporchi, tende ad arruffarsi e si increspano anche un po’. In poche parole il riccio disciplinato, da sporco diventa indisciplinato.

Se poi vogliamo esagerare con il romanticismo, allora aggiungiamo un fiore alla fine della treccia laterale.

Lo chignon basso, morbido e svasato

Se non abbiamo i capelli grassi questo hair cut è proprio il top per passare una serata tra amici, benché inaspettata (e quindi senza shampoo e con i capelli sporchi!).

Perché lo chignon basso sia veramente il top, occorre realizzare una pony tail lasciandola morbida, non tirata, per poi fissare il relativo elastico con alcune forcine, per aumentarne la tenuta nel tempo. Poi gireremo le ciocche attorno all’elastico e lo chignon basso, attraente e sexy è bello e che realizzato.

E’ un taglio tra i più “sbarazzini” ed è adattissimo a tutte coloro che, avendo i capelli scalati, non sanno come comportarsi quando (come spesso capita) qualche ciocca non si lascia legare.

Piccola dritta, utilissima: per un risultato ancora più top, lavate in tutta velocità le SOLE ciocche che ricadranno sul volto e il vostro segreto sarà custoditissimo!

La treccia orizzontale: trendyssima e particolare

Questa nostra carrellata sulle acconciature top per mascherare, o, addirittura, rendere perfetti anche i capelli sporchi, si chiude con la treccia orizzontale. Più che descrivervi i passi per realizzarla, vi consigliamo di dare uno sguardo alla minigallery che segue. Una volta realizzata vi renderete conto di quanto la treccia laterale sia veramente molto affascinante e sappia mascherare se non valorizzare i vostri capelli sporchi.