Caschetto corto senza frangia: ecco perchè (forse) conviene!

Vi piace il caschetto corto senza frangia? Si tratta certamente di una buona alternativa di stile che può aprire e dare maggiore luminosità a un bob corto, e che pertanto è spesso preferito alla principale alternativa, il caschetto corto con la frangia. Ma quali sono le diverse opportunità che la moda capelli può garantirvi quando si tratta di scegliere un bel caschetto corto? Siamo certi che la soluzione della frangia sia sempre la migliore? O che, di contro, l’abolizione della frangia sia quel che ci vuole per avvicinarsi con maggiore convinzione alla prossima stagione autunnale?

La frangia è il top?

Anche se la frangia ha rappresentato un punto di approdo ideale per moltissime donne che hanno scelto di cambiare il proprio look seguendo le mode del momento, è bene ricordare che, in realtà, la frangia non è sempre il look da privilegiarsi quando si tratta di effettuare un buon restyling. La frangia è infatti un accessorio particolarmente importante, e in grado di influenzare in modo significativo la formulazione del proprio hairstyle. Tuttavia, non si tratta certamente dell’unica modalità che avete per poter abbellire il vostro viso.

Frangia: se ne può fare a meno?

Partendo dal presupposto che della frangia se ne può tranquillamente fare a meno, sono numerose le ipotesi di stile che potreste abbracciare. Per esempio, soprattutto se avete un caschetto medio corto mosso, potete cercare di creare un lungo ciuffo laterale che termini sotto la linea del mento, donandovi una nuova ricerca di femminilità in pochi colpi di spazzola. Se preferite il liscio, potete optare invece per un caschetto pari, con riga centrale o lievemente laterale. E che dire di un raccolto o di un semiraccolto, che possa liberare la fronte da qualsiasi frangia o ciuffo? Insomma, è proprio il caso di dirlo: avete (finalmente e fortunatamente!) l’imbarazzo della scelta!

Capelli Style, il magazine online di riferimento su tagli di capelli, acconciature, mode e colori!