Vai al contenuto

Guide

Come e quando si deve pulire la spazzola: il segreto salvavita

Inutile girarci intorno, il tool più consumato in assoluto nel mondo è la spazzola. Uno degli strumenti che maneggiamo più di una volta al giorno: per le persone ricce quasi evitabile, vitale invece per chi porta una piega liscia. Ma per quanto riguarda la pulizia? Spesso pensiamo di averla pulita semplicemente tirando via i capelli rimasti incastrati: ma non è così!

E’ di vitale importanza pulire la spazzola di sovente: tra le setole si nasconde davvero ogni cosa. Si tratta di polvere, residui epidermici o anche l’unto dei capelli rimasto incastrato tra le setole. Cosa porta tutto ciò? Ovviamente a un ingrassamento della cute. Rimediare è possibile? Possibilissimo! una tecnica efficace e davvero super veloce, che porterà la nostra spazzola preferita come se l’avessimo appena acquistata!

Come si pulisce la spazzola per i capelli? La regola è quella di disinfettarla periodicamente. In questo modo è possibile eliminare polvere e tracce epidermiche che si incastrano tra le setole! Qual è il metodo più efficace e veloce per far tornare la nostra spazzola come nuova? E chiaro che non siamo in possesso dei mezzi dei parrucchieri, e possiamo dunque pulire correttamente la spazzola con ingredienti che abbiamo in casa! Il procedimento è semplice semplice.

Il primo passaggio consiste nel rimuovere i capelli dalla spazzola, è possibile farlo con le dite o aiutandoci con un pettine. Subito dopo, immergiamo la spazzola in una bacinella piena di acqua e la lasciamo in ammollo per circa 30 minuti con del sapone e qualche cucchiaio di bicarbonato di sodio. Trascorso il tempo, strofiniamo le setole aiutandoci con uno spazzolino da denti o con ciò che più si preferisce. Come ultimo step si sciacqua la spazzola e si lascia ad asciugare all’aria.

Sicura di spazzolare bene i tuoi capelli? 5 errori da evitare