spazzole per capelli

Come pulire le spazzole per capelli? Trucchi e consigli pratici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Anche se si tratta di un’operazione fin troppo sottovalutata, in realtà pulire le spazzole per capelli costituisce una routine che vi consigliamo d’introdurre il prima possibile nelle vostre abitudini e anche di farlo con particolare frequenza!

Proprio per indurvi ad adottare questa buona pratica, abbiamo voluto realizzare un approfondimento completo che, partendo dai motivi per cui effettuare la pulizia, vi mostrerà come pulire le spazzole per capelli in maniera davvero efficace, donando una nuova vita a questi accessori di stile!

Perché pulire la spazzola per capelli?

La prima cosa che potrebbe essere utile capire e condividere, è il motivo per cui convenga pulire la propria spazzola per capelli con frequenza.

Ebbene, una prima risposta è… che si tratta di un problema di igiene. Qualsiasi spazzola o strumento che si usa sulla propria pelle o sui propri capelli deve infatti essere pulito regolarmente! Non solo i capelli e i prodotti per la pulizia e per lo styling finiranno con l’accumularsi nel tempo sulla spazzola per capelli, ma anche le cellule morte della pelle, gli acari della polvere, la lanugine e gli oli naturali si insidieranno inevitabilmente in quello che può diventare ben presto un vero e proprio cimitero di residui e di sporcizia.

La conseguenza è presto detta: questo accumulo può trasformare la vostra spazzola per capelli in un terreno fertile per batteri e lieviti e… non occorre certamente essere dei grandi esperti per capire che non è proprio lo scenario maggiormente desiderabile.

Un altro motivo per pulire regolarmente la vostra spazzola per capelli è quello che, così facendo, contribuirete a mantenere i capelli ancora più puliti! Utilizzando una spazzola per capelli che è coperta di capelli, residui di prodotto, sporcizia e grasso, finirete con lo spazzolare quelle sostanze nei vostri capelli puliti. Insomma, invece di lasciare i capelli setosi e morbidi, spazzolare i capelli con una spazzola sporca può effettivamente lasciare i capelli meno puliti di quando avete iniziato con questa pratica!

Come pulire la spazzola per capelli

Condivisi alcuni motivi per cui dovreste pulire frequentemente la spazzola per capelli, cerchiamo di effettuare un passo in avanti e comprendere in che modo effettuare tale operazione.

In primis, rammentiamo subito che dovreste rimuovere i capelli intrappolati nella spazzola circa una volta alla settimana. Sarà sufficiente utilizzare un paio di forbici, un sottile pettine o anche degli stecchini, per poter togliere i capelli che sono rimasti nella spazzola.

Oltre a questa pulizia settimanale, è altresì necessario lavare accuratamente la spazzola circa una volta al mese (a meno che non si tratti di una spazzola delicata o naturale – in questo caso è possibile pulirla una volta ogni due mesi). Il miglior metodo di pulizia varia a seconda del tipo di spazzola e, dunque, di seguito abbiamo suddiviso le varie tipologie di spazzole con le conseguenti modalità di pulizia.

Spazzole e pettini di plastica robusti

Il primo metodo che vogliamo presentare è ottimo per spazzole, pettini e qualsiasi altro accessorio per capelli in plastica robusta. Si tratta pertanto di spazzole che non hanno parti morbide, non hanno legno, né fibre naturali. Insomma, si tratta di vecchie e tradizionali spazzole di plastica!

Per pulire queste spazzole, procuratevi uno spazzolino da denti, acqua calda, shampoo, bicarbonato di sodio e una ciotola. Iniziate mescolando l’acqua, un cucchiaino di shampoo e un cucchiaino di bicarbonato di sodio nella scodella e, quindi, immergete le spazzole e lasciatele in ammollo per circa 20 minuti.

Infine, usate lo spazzolino da denti per strofinare la base e le setole per alcuni minuti, al fine di rimuovere i residui rimanenti. Una volta che la spazzola sarà pulita, sciacquatela sotto l’acqua corrente e lasciatela asciugare completamente sul piano di lavoro.

Spazzole in plastica e metallo

Il secondo metodo è invece adatto ad una vasta gamma di spazzole composte da plastica e metallo. Dunque, si tratta di spazzole che non hanno materiali naturali: per pulire questo genere di spazzole avrete bisogno di uno spazzolino da denti, acqua calda, un cucchiaino di shampoo, un cucchiaino di bicarbonato di sodio.

Mescolate lo shampoo e il bicarbonato di sodio nell’acqua e mischiate il tutto. Immergete lo spazzolino da denti nella soluzione detergente e applicatela alle setole dello spazzolino e alla base a cui sono attaccati. Spazzolate delicatamente, ma accuratamente. Se la spazzola ha una base morbida, cercate di non bagnarla troppo per evitare problemi di muffa.

Quando avete finito di pulire, immergete lo spazzolino da denti in acqua pulita e tornate sulle aree di sapone per “risciacquarle”. Utilizzate un asciugamano per asciugare la spazzola e terminate l’asciugatura lasciandola sul piano di lavoro con le setole rovesciate.

Spazzole di legno e setole naturali

Questo metodo è invece ideale se avete spazzole con un manico di legno e delle setole naturali. È il metodo più delicato, e aiuta a mantenere pulita una spazzola con materiali naturali, senza causare loro danni.

Per pulire le spazzole di questo tipo avrete bisogno di uno spazzolino da denti, acqua calda, 5 gocce di Tea Tree – Olio essenziale o un pochino di shampoo. Aggiungete le gocce di Tea Tree all’acqua e mescolate. Immergete lo spazzolino da denti e usatelo per spazzolare delicatamente le setole e il manico. Una volta che avete finito di pulire la spazzola, sarà sufficiente asciugarla con un panno pulito e asciutto, lasciandola poi finire di asciugare su un piano di lavoro con le setole rivolte verso il basso.

Leggi anche:

Gli errori che stai commettendo quando ti asciughi i capelli

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Classe 1984, laureata in comunicazione d'impresa, da sempre appassionata di capelli. Sempre al passo coi tempi, ama seguire le ultime tendenze in fatto di bellezza.

CapelliStyleCapelliStyle
CapelliStyle.it è un progetto di ReadMe srl.
Partita IVA: 11449491007
Cambia impostazioni privacy

SEGUICI