Tutti i tagli di capelli cortissimi

Sono quelle acconciature cortissime che si posizionano in una via di mezzo tra stili che possono sottolineare la femminilità delle donne che li portano o anche sottrargliene, a seconda dei casi.

Questo tipo di tagli fu particolarmente utilizzato da star di alcuni decenni or sono, quali, ad esempio, Audrey Hepburn, ma anche Twiggy e Jean Seberg. Non è disdegnato comunque anche da star dei nostri giorni, come, ad esempio, Emma Watson, oppure Ginnifer Goodwin e Carey Mulligan. Il taglio Pixie è dunque di gran moda, anzi, se ci è concesso, addirittura in fase di scalata di popolarità.

Back

1. Clicca sulla freccia per passare alla fotogallery

I tagli in stile Pixie mettono in risalto l’essenza della bellezza femminile incorniciando con grazia gli zigomi, ponendo in luce in modo armonioso gli occhi e dando al collo un’apparenza più sfilata, in pratica allungandolo. E’ un look semplice e contemporaneamente molto alla moda, molto trendy, che fa tendenza. In genere alle donne piace abbinare lo stile del taglio Pixie con un taglio abbastanza corto di capelli. Con varie tinture, scalati, insomma nei mille modi in cui è possibile declinare un taglio Pixie per renderlo sempre più alla moda e piacevole allo sguardo.

Il primo passo da fare consiste, probabilmente, nel superare qualche piccola difficoltà d’analisi. Guai a pensare che i tagli corti siano poco femminili. E guai a pensare che i tagli corti non possano dimostrarsi sufficientemente versatili: anche con le lunghezze meno estese riuscirete infatti a regalarvi tantissimi look diversi, da sfoggiare a seconda dell’umore o dell’occasione. È sufficiente un prodotto di finish ad hoc, e un po’ di creatività, per regalarvi mille sfaccettature, giorno dopo giorno.

Per quanto concerne gli elementi di maggiore pregio, un punto di riferimento imprescindibile è naturalmente rappresentato dalla frangia, che nell’autunno – inverno 2015-2016 andrà sfoggiata molto corta, alla francese, o in alternativa molto lunga, fino a sfiorare le sopracciglia, e accompagnata da un volume “pieno”.

Per quanto intuibile, e per quanto ripetuto su queste pagine in occasione di migliaia di approfondimenti, la parola d’ordine dovrà pur sempre essere la ricerca della giusta declinazione sulla base della forma del viso e dei suoi volumi, sulla base del carattere e delle esigenze di chi indosserà il pixie. Cercate pertanto di personalizzare il look su di voi, rendendo il tutto il più naturale e aggraziato possibile.

Back