Cristina Marino bella e trendy anche per dormire: il look capelli

Cristina Marino è sì la moglie di Luca Argentero ma anche un’attrice, un’imprenditrice, un’icona fashion e anche una delle influencer più amate e seguite. Influencer atipica perché anche se come tutte ogni giorno documenta sui social ogni aspetto della sua quotidianità, dagli impegni lavorativi ai momenti passati in famiglia, non ha intenzione di far vedere il volto della sua bambina.

Da quando è diventata mamma di Nina Speranza, Cristina Marino fa molta attenzione a mostrarla in maniera riconoscibile. Negli scatti social, infatti, la bimba è sempre girata di spalle o con il viso abbassato. Molti follower sono d’accordo con lei e Luca Argentero, tanti altri invece continuano a criticare questa scelta.

Cristina Marino, il look capelli per la notte

“La gente non sa dosare le parole e non ho voglia che diventi argomento da bar”, spiegava qualche tempo Cristina Marino al Corriere della Sera, dopo essersi scagliata duramente contro alcuni giornali che hanno pubblicato le immagini del viso della bimba senza la sua approvazione o quella del marito.

Di foto sue, o anche in coppia con Luca Argentero, il suo Instagram è pieno. Non c’è post in cui Cristina Marino non trasudi bellezza e fascino da tutti i pori. Sia quelli degli allenamenti che quelli delle serate mondane fino ai momenti più casalinghi in famiglia. E nelle ultime ore ha rivelato il il suo look da notte, che è super trendy.

cristina marino capelli look scrunchie
cristina marino capelli look scrunchie

Ha voluto dare anche il buongiorno ai suoi tanti follower, mostrando così il suo outfit per dormire. Nelle Storie condivise su Instagram indossa semplicemente una maxi t-shirt nera a maniche corte con una stampa ispirata a un vecchio film. Ma guardate la chioma. A completare “l’outfit da notte” un accessorio anni ’90 tornato prepotentemente di moda: lo scrunchie, che usa per legare i capelli in un mezzo raccolto. Belle e trendy di prima mattina? Lei sì.

Luca Argentero e Cristina Marino, il look ‘spacca’