tagli prima e dopo

Tuttavia, prima di far imbracciare al vostro hairstylist di fiducia le forbici con eccessiva enfasi, provate a condividere con lui alcuni aspetti fondamentali di tale progetto di “revisione” della chioma: vi permetterà di condurvi al riparo da facili errori!

Non copiare l’ispirazione

Molte donne decidono di passare dal taglio lungo al taglio corto perché “folgorate” da una bella immagine di ispirazione. Può trattarsi della propria attrice preferita, di una pubblicità particolarmente convincente o di una semplice amica.

Di qui, la prima avvertenza: bene prendere ispirazione da chi vi sta intorno, dai giornali patinati o dai siti web, ma evitate di limitarvi a “copiare” la fonte originale del vostro progetto di restyling. Utilizzatela invece come base, sulla quale poi praticare delle personalizzazioni sulla base del tipo di viso, di capello e di colore.

Informarsi sulla manutenzione

Uno dei “falsi miti” dei capelli corti, è che siano molto più semplici da mantenere e da modellare. In realtà, non sempre è così, soprattutto nelle fasi di ricrescita delle estensioni della chioma. Dunque, il nostro consiglio è sempre quello di condividere con il parrucchiere quali e quanti tipi di prodotti vi serviranno per poter gestire il nuovo taglio, sia nelle giornate successive all’intervento stilistico, sia nelle settimane successive, quando i capelli saranno un po’ più lunghi.

Lunghi a Bob Corto
Lunghi a Bob Corto @capellistyle.it

Valutare un taglio per gradi

Se avete i capelli molto lunghi, e volete arrivare ad avere i capelli molto corti, la decisione potrebbe essere qualificata come “estrema”. Dunque, provate a valutare un taglio per gradi, arrivando al traguardo dei capelli corti con diversi livelli intermedi.

Questa accortezza vi aiuterà non solamente ad abituarvi e ad adattarvi alle nuove lunghezze, ma vi permetterà anche di capire se effettivamente questa sia la strada giusta, o se invece potete disporre di una migliore valorizzazione con un taglio di capelli medio.

Insomma, qualche pratico consiglio che non può che essere accomunato da una conclusione finale: quando si tratta di ipotizzare un restyling, sempre meglio farlo con cautela e consapevolezza, condividendo con il vostro hairstylist di fiducia tutti i passi necessari per arrivare al traguardo!