Vai al contenuto

Guide

Tutto quello che devi sapere sulla doppia detersione dei capelli: e tu quanti shampoo fai?

Lavarsi i capelli può essere un lavoro ingrato nel migliore dei casi, ma niente batte la sensazione di capelli morbidi come la seta, appena lavati e – oserei dire – asciugati con il phon. Ma c’è la possibilità che tu abbia sbagliato per tutto questo tempo. Cioè, se non ti lavi i capelli due volte.

Bene, questa è un’affermazione audace, e in realtà è un po’ contestata. L’essenza è che il primo ciclo di shampoo serva a rimuovere tutto lo sporco, gli oli in eccesso, l’inquinamento e l’accumulo di prodotti dal cuoio capelluto, secondo Chie Sato, capo dell’istruzione presso Taylor Taylor London. “Il secondo aiuta a liberarsene davvero dai capelli. Rimuovendo le impurità permetti ai prodotti idratanti e condizionanti di penetrare più in profondità nel capello, nutrendolo così a lungo termine.”

Ciò significa che il doppio shampoo consente di passare più tempo tra i lavaggi, poiché deterge completamente il cuoio capelluto, riducendo in generale l’accumulo di sebo e sporco. “Mantenendo il cuoio capelluto sano, alla fine puoi ottenere capelli più sani e promuovere la crescita dei capelli, mentre esfolia delicatamente i follicoli piliferi”, aggiunge Sato.

Perché si contesta il doppio shampoo?

Mentre il consenso generale è che il doppio shampoo faccia bene ai capelli, potrebbe non essere adatto a tutti e soprattutto dipende dalla frequenza con cui ti lavi i capelli e dal tipo di capelli che hai. Ad esempio, se ti lavi i capelli ogni giorno o più di due volte a settimana, o se hai i capelli afro, potrebbe non essere consigliabile. “Lo shampoo è un detergente, il che significa che si combina con lo sporco e le impurità per allontanarli dal cuoio capelluto”, dice Aaron Wallace, co-fondatore e amministratore delegato di By Aaron Wallace.

Il bambino con i capelli più belli del mondo: sembra una parrucca ma non è