grey ombre

Il castano? Semplicemente fantastico! Il chocolate mauve? Sicuramente in grado di affermarsi come una delle migliori tendenze per tutte quelle donne che desiderano rinvigorire le proprie “teste”, senza rinunciare a un tocco di modernità. Tuttavia, se volete avere qualcosa di realmente straordinario, non sottovalutate la possibilità di arricchire di grigio la vostra capigliatura: il grey aveva già spadroneggiato qualche anno fa, si era riproposto nel 2019 con particolare convinzione, e sembra ora in procinto di affermarsi con la sua ultima evoluzione ombre. Insomma, non sottovalutate il grigio, perché potrebbe rappresentare la vostra – inaspettata – migliore scelta!

Indietro

1. Cliccate sulle frecce per visualizzare le foto

Prima di addentrarci troppo oltre, ricordiamo che il grey ombre si differenzia dal tradizione grigio (spesso chiamato troppo frettolosamente come granny hair) perché nel grigio tradizionale si lavora per poter ottenere una colorazione uniforme dalla radice alle punte, mentre nel grey ombre si punta a dare profondità alle radici, per poi giungere gradualmente alle punte con una massima schiaritura. Attraverso questa tecnica, il bravo parrucchiere riuscirà a mettere in risalto i riflessi, dando alla chioma una luminosità e un dinamismo davvero inaspettato! Si tratta inoltre di una tecnica che sta acquisendo una crescente popolarità, e non solamente tra le donne che hanno amato – e ameranno – il grigio: l’effetto finale è infatti meno “drastico”, è graduale e non ha stacchi netti.

Grey Ombre @kalicolourshair
Indietro