Capelli bianchi, come renderli super trendy!

I capelli bianchi sono saliti alla ribalta nel corso degli ultimi 2-3 anni, garantendosi uno spazio di sicuro interesse nelle preferenze di quelle persone che hanno scelto questo lookgranny” per potersi ritagliare uno sfogo di personalità particolarmente unico e accattivante. Ma che cosa ha in serbo il futuro a breve termine su questo genere di hairstyle? Siamo sicuri che i tagli di capelli bianchi siano così attraenti e interessanti anche nella primavera estate 2017? O forse è meglio cambiare direzione, e rivolgere la propria attenzione a qualcosa di diverso? Compiamo un breve approfondimento su questo tema, e condiamo il tutto con una imperdibile gallery finale!

Una scelta comunque coraggiosa

ecco come nascondere i capelli bianchi

Iniziamo con il ricordare, fin da queste prime righe, che la scelta di dire addio alla colorazione artificiale periodica e abbandonarsi al piacere della capigliatura grigia o bianca (o adottarla volontariamente mediante una tintura) è una scelta femminile piuttosto coraggiosa, che non di recente ha generato molte discussioni tra tutte quelle donne che si sono dichiarate a favore, e tutte quelle donne che si sono dichiarate comunque contro una tale opzione. Una discussione dalla quale è emersa una verità: il fenomeno dei capelli bianchi rischia di imporsi come uno dei trend più interessanti del 2017 e, in particolar modo, della primavera estate, considerato che numerose modelle dai capelli bianchi sono proprio comparse su diverse passerelle internazionali.

Quale colore usare

Se l’idea è quella di assecondare la crescita dei capelli bianchi e grigi, questo non significa assolutamente che dobbiate dare di voi un’immagine eccessivamente naturale. Molte delle nostre lettrici potrebbero infatti ottenere i risultati più apprezzabili andando a sfoggiare un gradevole effetto bicolore, ombrè, mentre altre potrebbero comunque cavalcare l’immagine tendenzialmente naturale, curando il grigio o il bianco con appositi prodotti anti-giallo e condizionanti, specifici per la detersione dei capelli bianchi e grigi, e arricchiti di sostanze che tutelano la chioma ed enfatizzano il colore naturale.

Taglio dei capelli bianchi e grigi

Per quanto riguarda il taglio, i capelli bianchi e grigi ben si prestano a tantissime varianti: pensate, ad esempio, alla possibilità di individuare nel vostro hairstyle preferito un bel bob, un long bob, un lungo liscio o un lungo riccio. A ben vedere, qualsiasi taglio può ben prestarsi ai capelli bianchi o grigi, con la solita condizione che deve trattarsi di un taglio curato e non trasandato. Lo stesso concetto dovrebbe permeare le acconciature, dalla treccia allo chignon, e così via.

E le sopracciglia?

Per quanto concerne le sopracciglia, se volete optare per una chioma bianca dovreste valutare di averne una cura molto attenta. Cercate di portare con attenta disinvoltura le sopracciglia di una tonalità più scura, in maniera tale che vadano a piacevole contrasto con il colore predominante della chioma.

Il trucco

Per quanto concerne il trucco da abbinare al white hair look, ricordate che il make up è davvero molto importante per poter mantenere uno stile sempre curato e stylish. Via libera dunque ai make up più sofisticati per le occasioni più speciali, puntando magari su illuminante, matita, mascara e ombretto!

Ritoccare i capelli bianchi: tante opportunità per cavalcare le tendenze

capelli bianchi

Le radici bianche sono uno dei comuni problemi delle donne di tutta Italia, che osservano con particolare preoccupazione l’evoluzione della propria chioma, e l’inesorabile ampliamento della ricrescita. Fortunatamente, non è certo necessario ricorrere a una tintura completa per poter correre ai ripari, essendo sufficiente perseguire qualche giusta tecnica per poter ritoccare le radici. Ma come poter affrontare questo momento? Quali sono le tecniche che sono arrivate più recentemente nei saloni di bellezza e che vi consigliamo di condividere con il vostro parrucchiere? Cerchiamo di saperne un po’ di più usufruendo di qualche suggerimento da non perdere!

Ritocco ultra rapido, non è un problema!

Se avete davanti a voi una serata particolarmente importante ma la vostra ricrescita è lì, ben presente in tutto il suo “splendore”, niente di meglio che procedere con un bel tocco di spray tonalizzante. In commercio ne trovate di tantissime tipologie, in varie nuance, ognuna delle quali siamo certi che sarà in grado di soddisfare la vostra esigenza di revisione. Sarà sufficiente applicare lo spray esclusivamente nella zona delle radici al fine di coprire o accentuare la ricrescita, o magari utilizzare lo spray in senso alternativo, per potersi divertire con una nuova sfumatura.

Tenete infatti conto che questi spray non sono particolarmente aggressivi, e che sarà sufficiente ricorrere a uno shampoo per poter eliminare il colore che avete accuratamente posto in essere. Si tratta di un investimento di importo davvero minimo, che con pochi euro (vi consigliamo comunque di non lesinare con questa spesa, puntando direttamente a un prodotto di qualità) sarà certamente in grado di donarvi importanti benefici, ritardando il momento in cui dovreste fare i conti con una tintura completa dal parrucchiere.

Come coprire i capelli bianchi

Se volete coprire la ricrescita e mascherare i primi capelli bianchi, le colorazioni temporanee sono sicuramente uno strumento fantastico, ottimo ed efficace: le colorazioni temporanee possono infatti permettere di coprire il capello bianco mantenendo un colore naturale. Contrariamente a quanto avviene con la colorazione permanente “classica”, infatti, la colorazione temporanea non ossida i propri capelli e non contiene nemmeno ammoniaca. Dunque, questo genere di colorazione non sensibilizza la fibra capillare e i suoi riflessi si attenuano shampoo dopo shampoo, in maniera graduale, nell’arco di 15 o 20 gironi dal momento dell’applicazione.

Di contro, è pur vero che se i capelli bianchi rappresentano almeno il 30% della chioma complessiva, sarebbe più opportuno puntare su una soluzione efficace sul lungo periodo, come ad esempio la colorazione semi – permanente, una via di mezzo tra quella temporanea e quella permanente. Le tecniche più utilizzate sono quelle tono su tono, poiché al contrario della classica colorazione, non modifica in modo permanente il pigmento naturale del capello ed è altresì in grado di rispettare la fibra capillare grazie ai suoi agenti cosmetici presenti nella crema colorante. In aggiunta a quanto sopra, tenete conto che questo genere di colorazione richiede solo 20 minuti, la metà di una colorazione classica. Una bella soluzione per poter donare al proprio look un nuovo appeal!

Anche in questa occasione, non possiamo che rammentarvi della possibilità di arricchire la vostra conoscenza sul tema andando a consultare la nostra gallery con ben 50 diverse foto di tagli di capelli grigi e bianchi che potrebbero stimolarvi nel valutare di poter sposare con convinzione il nostro granny look! Provate a immaginarvi alle prese con un simile look e provate altresì a condividere con tutti noi i vostri pensieri e le vostre riflessioni. Il white hair o grey hair è quel che fa per voi? Che opinione avete di questi stili?

Smokey eyes: Come fare un trucco perfetto

Tagli di capelli ricci, 30 stili da copiare per la vostra estate 2017!