gua sha

Foto: xonecole.com

Gua Sha, effetto botox su viso e corpo. Cos’è, benefici, controindicazioni

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il Gua Sha è una tecnica di massaggio che promette di portare grandi benefici non solo alla pelle, ma anche a tutto il corpo regalando un’aura di benessere e salute. La tecnica di origine orientale è perfetta per ognuno di noi. Se siete curiosi di sapere come funziona, quali sono i suoi vantaggi e come farlo in casa, questo articolo fa davvero al caso vostro!

Leggi anche: P-shine: il trattamento giapponese che rinforza le tue unghie

Cos’è il Gua Sha?

Gua Sha significa rasatura o sfregamento e sanguinamento della pelle. Ma non temete! È in realtà completamente indolore. Questa è una tecnica di massaggio originaria della medicina cinese, come abbiamo già accennato. Per il Gua Sha vengono utilizzate pietre di giada o quarzo che vengono fatte scivolare sulla pelle creando un movimento rilassante e che facilita l’elasticità dell’epidermide.

Il dermatologo Aline spiega che ci sono diverse versioni di questa tecnica e alcune prevedono l’uso di un cucchiaio di porcellana, anziché delle classiche pietre tradizionali. Il Gua Sha originariamente era basato su tecniche di agopuntura realizzate – ovviamente – da professionisti. Ma da qualche decennio questo massaggio portentoso è divenuto attuabile anche in casa attraverso un oggetto apposito.

Benefici

Il Gua Sha ha tantissimi benefici:

  • Aiuta il drenaggio linfatico: eseguendolo sul viso, infatti, combatte il gonfiore, soprattutto nella zona intorno agli occhi. Nel corpo, invece, aiuta a ridurre la cellulite.
  • Allevia tensione e stress dal viso: agendo sul rilassamento muscolare, specialmente sull’area della mascella, questa tecnica dona al viso rilassatezza e serenità.
  • Favorisce l’esfoliazione: a seconda dell’intensità della raschiatura può favorire un’esfoliazione superficiale o profonda rimuovendo le cellule morte dalla superficie della pelle.
  • Riduce gonfiore e tensione muscolare: nel corpo questa tecnica aiuta ad alleviare dolore e tensione muscolare.
  • Stimola la circolazione: la tecnica migliora l’ossigenazione dei tessuti

Come eseguire il massaggio Gua Sha

Oltre a cercare uno specialista della tecnica, è possibile eseguire la procedura a casa; di seguito qualche breve tutorial:

Se la lingua di giada vi sembra poco pratica da utilizzare, esiste un oggetto ricreato appositamente per il Gua Sha, consigliato soprattutto ai poco esperti:

gua sha

Foto @amazon.it

>>>ACQUISTA QUI!<<<

 

Controindicazioni

Secondo gli esperti, il Gua Sha non è assolutamente indicato per colore che soffrono di malattia per la pelle croniche, come dermatite atopica, acne, eczema, psoriasi o cancro della pelle. In questo caso i movimenti effettuati con il massaggio possono aggravare le condizioni di salute di chi si sottopone al Gua Sha.

Attenzione però! La tecnica del Gua Sha non è indicata anche per chi fa uso di farmaci anticoagulanti poiché potrebbe provocare casi di bolle, ascessi, herpes simplex, herpes zoster. Attenzione anche a chi è incinta e chi si sottopone a chemioterapia.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Anno 1992, ama nel profondo la bellezza. Grazie alla fusione del diploma all'Accademia di trucco cinematografico e la laurea in Cinema e Produzione Multimediale è riuscita a fare ciò che più ama: scrivere di makeup e tendenze