Fare “hair glossing” al posto della tinta: i benefici infiniti (e il risultato pazzesco)

L’ “hair glossing” è una tecnica super adatta per coloro i quali preferiscono tirare fuori il meglio del proprio colore naturale senza effettuare una tinta convenzionale che parta dalla radice. Sono tanti gli esperti che condividono i vantaggi dei gloss per capelli e noi adesso li scopriremo insieme.

“Hair glossing”, il trattamento per lucidare i capelli
Un gloss per capelli è un approccio al colore a basso impegno; può migliorare, ammorbidire o rifinire i capelli naturali o già colorati. Per quanto riguarda il funzionamento, il pigmento temporaneo si espande all’interno dello strato della cuticola di un capello svanendo gradualmente shampoo dopo shampoo. Il risultato è una lucentezza sottile senza danni (una lucentezza che non altera la struttura interna del capello). Questo è probabilmente ciò che distingue un gloss da una tinta: a differenza della seconda, il primo può effettivamente giovare alla salute dei tuoi capelli.

La tintura tinge, per l’appunto, i tuoi capelli, mentre un gloss rivitalizza il colore che hai già. Lo chiamiamo anche “toner”, perché funziona alla perfezione già sul tono di colore dei tuoi capelli. E si hanno una varietà di opzioni tra cui scegliere: trasparente per aggiungere una lucentezza lucida senza cambiare colore; riflesso cenere, perla o viola tenue per affinare i toni caldi del tuo caratteristico biondo; o seleziona un riflesso di cioccolato per aggiungere pigmentazione e intensità alla tua chioma naturalmente bruna.

Taglio capelli corti must have della primavera: fiorisce il Nixie