Vai al contenuto

Colori

La sfumatura alla radice che ti dà un colore duraturo e ritocco zero

Con l’avvicinarsi dell’estate, potresti trovarti a rivolgerti a un colorista per i riflessi baciati dal sole che invierà per te quell’e-mail di vacanza fuori sede. Ma mentre stare tutto l’inverno ci ha dato la libertà di sperimentare il colore senza preoccuparci della ricrescita, ora siamo sempre in giro di più ed è difficile mantenere anche i fili schiariti più tenui.

I colpi di sole richiedono una manutenzione più frequente di quanto sembri a seconda della velocità con cui crescono i tuoi capelli, quindi perché abbiamo la tendenza a optare per procedure di colorazione multidimensionali, ma a bassa manutenzione come il balayage e la fusione che fonde il colore più in basso nei tuoi capelli. Ma cosa fai quando vuoi davvero quei punti salienti all-over, ma non puoi impegnarti in una visita in salone ogni sei settimane?

Inserisci la macchia di radice, un metodo per fondere il tuo tono naturale nei punti salienti, ammorbidendo leggermente la temuta linea di demarcazione. Fatto bene, una buona macchia di radice crea una transizione elegante che lascia spazio per crescere, facendoti guadagnare un po’ di tempo tra un foglio e l’altro. Continua a leggere per scoprire tutto ciò che devi sapere sulla sbavatura delle radici e scopri se sei il candidato giusto per questo look accattivante e sobrio.

Wolf Cut taglio capelli Estate 2022: sui ricci e sui lisci resa perfetta