Vai al contenuto

Corti

Wolf Cut taglio capelli Estate 2022: sui ricci e sui lisci resa perfetta

Il Wolf Cut alias taglio del lupo. Chiamato così per la sua somiglianza con la criniera di un lupo, l’aspetto feroce e selvaggio è attualmente un concetto ronzante, ma i sussurri della sua genesi possono essere visti a un esame più attento. Fondamentalmente fonde due periodi iconici e determinanti della musica, dello stile e della cultura pop – gli anni ’70 e ’80 – e si trasforma in un look più moderno.

Il taglio del lupo è un ibrido dello shag e del soft mullet, creando una versione attuale del look di rock star come Rod Stewart, Patti Smith, Mick, Kiss e Joan Jett. Lo stile è definito da ciocche sottili intorno alla corona, bilanciate da strati affusolati e arruffati che scendono a cascata verso il basso.

Il Wolf Cut adatto a tutti i tipi di capelli

Ma non dare per scontato che l’effetto non funzionerà sui capelli ricci: l’hairstylist delle celebrità Bennett Gray dice che questo non potrebbe essere più lontano dalla verità. “I capelli ricci prosperano con questo taglio”, dice. “Lo stile ispido e pesantemente stratificato rimuove peso e volume vicino alla sommità della testa, dando ai ricci che normalmente sarebbero appesantiti un rimbalzo e volume extra”. Meglio ancora, non richiede molta manutenzione, dice Gray, poiché i fili ricci e ondulati non sperimenteranno molto ingombro man mano che lo stile cresce.

Poiché il taglio è così vario, Gray consiglia di portare una foto di riferimento al tuo stilista e di essere il più specifico possibile con i tuoi desideri e le tue esigenze. “Mostra fisicamente lo stilista dove vuoi che inizi la tua frangia e gli strati e dove vuoi che arrivi la lunghezza”, dice. “La sfida più grande è assicurarsi che il taglio di capelli scorra dalla frangia alla cornice del viso e non sia sovrapposto: vuoi assicurarti di lasciare abbastanza peso sul fondo in modo che i capelli non inizino a sembrare fibrosi”.

Capelli corti e mossi donna 2022: il segreto per una super messa in piega